Mercato coperto, attacco di Confesercenti Como: "Basta spreco di denaro pubblico per il padiglione ex grossisti"

L'associazione: "E' una cattedrale nel deserto, disastro fatto da Camera di Commercio, Confcommercio e Giunte Bruni-Lucini"

Il mercato coperto di Como

Confesercenti Como va all'attacco sul mercato coperto e in particolare sul padiglione ex grossisti, definito in passato dal presidente dell'associazione Casartelli "un lungolago 2". E lo fa lunedì 16 aprile 2018 con una nota ufficiale di Luca Parravicini, coordinatore provinciale dell'Anva (associazione nazionale venditori ambulanti) di Confesercenti

"E' già stato fatto un disastro da Camera di Commercio, Confcommercio e Giunte Bruni-Lucini sul padiglione ex grossisti del Mercato Coperto di Como creando una cattedrale nel deserto - afferma Parravicini- E' inaccettabile che adesso si possa pensare di investire ulteriori milioni di euro pubblici per mettere a norma il padiglione e insediare sulla carta grande distribuzione e bizzarre soluzioni commerciali: se si vogliono investire soldi pubblici, lo si faccia per ristrutturare il Mercato Coperto e renderlo finalmente un luogo di grande attrazione commerciale e turistica. Il padiglione ex grossisti diventi invece una sala per realizzare eventi, meeting e conferenze".

Parravicini lancia un monito e un altolà a chi, si legge nella nota, "vorrebbe sperperare ulteriore denaro pubblico per il padiglione ex grossisti, senza programmare invece i necessari interventi di ristrutturazione del Mercato Coperto".

"La chiusura del piano superiore e la predisposizione del padiglione ex grossisti in sala eventi e conferenze - spiega- richiede un minimo impegno finanziario. Gli investimenti importanti, onerosi economicamente e oggi non più rinviabili, devono invece essere indirizzati verso il Mercato Coperto. Senza contare che uno spazio per appuntamenti nel padiglione ex grossisti permetterebbe di dotare la città un nuovo e necessario auditorium che, se ben gestito, genererebbe anche reddito per il Comune o per il soggetto chiamato ad amministrarlo".

Non è la prima volta che Confesercenti mette sotto la lente il mercato coperto di Como denunciandone i problemi, in primis quello dell'accattonaggio molesto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lomazzo, non esce dalla camera d'albergo: ragazza di 20 anni trovata in fin di vita

  • Scomparso da casa, ritrovato in fin di vita in un bosco a Villa Guardia

  • Dramma nel bosco a Rebbio: uomo trovato impiccato a un albero

  • Incidente a Camerlata: l'ex calciatore dell'Inter Cordoba si schianta con il Range Rover

  • Como, cerca di sedare una lite marito e moglie, ma lei lo colpisce in faccia con un bicchiere

  • Como, fermato con un assegno da 100 milioni prima della dogana

Torna su
QuiComo è in caricamento