Cernobbio, Villa Erba: presentato il piano triennale di investimenti dopo un 2018 positivo

Intanto avviato un aumento di capitale da 2 milioni di euro

Villa Erba

Si è tenuta ieri mattina, lunedì 6 maggio, l’assemblea ordinaria dei Soci di Villa Erba S.p.A. convocata per l’approvazione del bilancio di esercizio del 2018 e per le comunicazioni di rito in merito alla sottoscrizione dell’aumento di capitale e per la presentazione del piano degli investimenti. Erano presenti i soci: Camera di Commercio di Como, Provincia di Como, Comune di Cernobbio, Comune di Como, Fondazione Fiera Milano, Unindustria Como, Imprenditori Alberghieri, Banca Intesa Sanpaolo, e in proprio Jean Marc Droulers, il consiglio di Amministrazione e il Collegio Sindacale. Assente Ascontex.

Il primo punto esaminato durante l’assemblea è stato il bilancio di esercizio al 31.12.2018: come aveva già anticipato il Presidente di Villa Erba, Filippo Arcioni, nel precedente CdA nello scorso dicembre, è stato raggiunto l’obiettivo economico-finanziario atteso da tempo: il 2018 è l’anno in cui la Società, dopo un lungo periodo di bilanci in rosso, ha chiuso con un risultato d’esercizio positivo, sostenuto da una forte crescita sia dei ricavi, sia del margine operativo. Un importante obiettivo raggiunto grazie a una serie di fattori, tra cui si segnala l’incremento del fatturato in misura significativa (11% in più rispetto al 2017).

In particolare, per le voci del bilancio, i dati più significativi sono i seguenti: un utile netto di € 251.884, di cui € 100.000 relativi alla solo gestione caratteristica, un incremento dei ricavi di 737.000 euro.

La gestione di Villa Erba è ora incardinata nel piano generale di sviluppo per il triennio 2019 – 2021 che definisce strategie capaci di rendere sempre più competitiva l’offerta della struttura, sostenuta dalla riqualificazione e innovazione degli spazi con una rinnovata progettualità.

Il contenuto del piano di sviluppo – ideato con la collaborazione di ASERI – Alta Scuola di Economia e Relazioni Internazionali dell’Università Cattolica di Milano – prevede in primis la realizzazione di strategie commerciali focalizzate sullo sviluppo del settore MICE a livello nazionale e internazionale, con particolare attenzione alle attività capaci di generare un contatto diretto con la domanda. Attualmente il mercato dei congressi ed eventi rappresenta quello con maggiori opportunità di crescita.

Inoltre, è stato sottolineato dal Presidente durante l’Assemblea che durante il trascorso esercizio alcuni importanti shooting, riprese cinematografiche, spot pubblicitari e video musicali sono stati prodotti negli spazi di Villa Erba; basti ricordare per tutti la produzione Netflix, “Mistery Murder” ed il videoclip dell’artista Sam Smith. Questi eventi, insieme a numerosi altri, hanno creato un forte aumento dei giorni di occupazione sia della Villa Antica: 158 gg (con un + 36,2% rispetto al 2017), sia del Centro Espositivo: 167 giorni (con un + 56,1% rispetto al 2017); un trend positivo che segna un considerevole aumento anche della media dei giorni di utilizzo di questi spazi.

"Elemento strategico del piano di sviluppo è l'avvio di nuovi investimenti che costituiscono una delle condizioni per la sua realizzazione. Tali investimenti potranno essere realizzati – rimarca il Presidente - tramite l’esecuzione dell’aumento del capitale: la finalità del piano degli investimenti è quella di garantire competitività, innovazione, efficienza, sostenibilità ambientale ed economica di Villa Erba Spa”.

Questo è stato il vero punto nodale dell’Assemblea: la presentazione del piano degli investimenti e del suo finanziamento tramite l’aumento di capitale riservato agli attuali soci e pari ad € 2.000.000. “Dopo parecchi anni si ritorna a parlare di investimenti finalizzati allo sviluppo di Villa Erba che si possono realizzare grazie a questo aumento di capitale. Capitali per la crescita e non più per coprire perdite di bilancio”, afferma Filippo Arcioni.

L’auspicio è che tutti i soci – pubblici e privati – rispondano convinti all’appello, in particolare Fiera Milano Congressi S.p.A per il supporto industriale che potrebbe rappresentare.

Il periodo di sottoscrizione della seconda tranche è prorogato fino al 30 settembre 2019: fino ad allora, le scadenze sono date dal 20 luglio (termine per l’esercizio del diritto di opzione) e dal 20 settembre (termine per la sottoscrizione della quota di capitale inoptato);

Il piano degli investimenti coinvolge tutto il compendio, e nello specifico:

- il Centro Espositivo con un progetto di digitalizzazione, con l’installazione di un impianto fotovoltaico e di caldaie ibride a condensazione;

la Villa Antica con la realizzazione di un impianto di climatizzazione, atto ad incrementare il comfort anche nei mesi più critici dell’anno;

- l’Area del Galoppatoio con il recupero e restauro funzionale delle serre.

Accanto a questi investimenti - del valore di oltre un milione di euro - focalizzati all’innovazione, alla sostenibilità economica (pay back mediamente di 7 anni) ed ambientale, potrebbero aprirsi nuove opportunità rivolte all’acquisizione o alla co-produzione di eventi fieristici da collocare nel compendio di Villa Erba, consentendo quindi alla società di assumere una diversa veste d’impresa già pensata al momento della sua costituzione, ma spesso rimandata, per sfavorevoli congiunture.

“Sono fiducioso – conclude il Presidente – che tutti i soci sottoscrivano l’aumento di capitale della loro società, non facendo mancare quel sostegno già dimostrato nel passato, richiesto ora con un positivo risultato di bilancio alle spalle e favorevoli prospettive, in una vera ottica di sviluppo”.

Nel quadro generale dell’attività per il 2019, che pone al centro il continuo miglioramento dei risultati economici, vi sono almeno altri 6 processi sui quali si concentrerà il management di Villa Erba: la valorizzazione dell’ex-galoppatoio e dell’autosilo, per la parte delle Risorse Umane e dell’Organizzazione  prosegue  il rafforzamento dello staff con nuove figure e con un’intensa attività di formazione, nonché con l’implementazione di un nuovo sistema informatico basato su un modellato CRM;  per la parte relativa al posizionamento di Villa Erba, si prosegue con lo sviluppo di un piano di comunicazione integrato, e con lo studio (ormai concluso) dedicato all’identità culturale del centro.

Questo progetto - definito dal Presidente con “la Cultura per Villa Erba” - si avvale di uno specifico studio svolto da due ricercatrici dell’Università Bocconi di Milano che evidenzia la concreta possibilità per Villa Erba di ospitare eventi culturali di svariato genere, offrendo un’esperienza unica e indimenticabile. “È quindi per noi fondamentarle – sostiene la consigliera Bianca Passera - offrire un calendario per questi eventi, le cui caratteristiche sono la qualità della proposta culturale, l’accessibilità e la collaborazione con partner di altro profilo”.

Ad oggi, è già presente un calendario culturale per il 2109, strutturato nel seguente modo:

- Piano City Como: il famoso evento milanese si trasferisce sul Lario per una giornata dedicata alla musica per pianoforte, diffusa in luoghi non convenzionali (19 maggio)

- Lake Como Film Festival è approdato a Villa Erba con un nuovo progetto site specific: il Lake Como Film Nights, un festival di cinema dedicato al paesaggio che unisce alla qualità dei contenuti la dimensione dell’happening, e torna dopo il successo della scorsa edizione (26-27 luglio)

- Lake Como Waves: una grande festa per celebrare l’acqua, elemento identitario del territorio. Un progetto alla sua prima edizione, la cui ambizione è quella di aprire una riflessione sull’acqua, attraverso l’uso del linguaggio artistico, su questioni che riguardano: ambiente, energia, benessere e paesaggio (7 settembre 2019)

- le Passeggiate nel parco: un programma di aperture straordinarie del Parco di Villa Erba. Il visitatore potrà scegliere tra la visita libera o guidata all’interno del parco, alla scoperta della sua ricchezza botanica e della sua storia. È un progetto a cura di Grandi Giardini Italiani, il network dei più bei giardini visitabili di Italia (da marzo a luglio 2019)

- Quartetti in Villa: un programma – ancora in fase progettuale - di residenza artistiche che prevede l’ospitalità di un quartetto d’archi per un periodo di studio presso Villa Erba, al termine del quale verrà programmata una serie di concerti, aperti al pubblico (autunno – inverno 2019/2020).

Piero Bonasegale, Direttore di Villa Erba, oltre a commentare i risultati raggiunti nel 2018, aggiorna l’Assemblea sull’attività di inizio 2019:  “I primi mesi del 2019 sono molto positivi grazie anche alla preziosa sinergia con gli Albergatori che hanno permesso la realizzazione di eventi importanti nei mesi invernali solitamente più complicati in termini di accomodation disponibili sul territorio. Tutti segnali incoraggianti per proseguire nella costruzione di un futuro stabile che consolidi sempre di più la posizione di Villa Erba sui mercati di riferimento”. Il Direttore conclude quindi ringraziando la struttura, ricordando che “senza una squadra altamente professionale e con uno spiccato senso di appartenenza, non si raggiungono certi obiettivi; il mio ringraziamento quindi per il costante impegno e per l’inesauribile disponibilità nella risoluzione delle problematiche con i clienti in un mercato dove i tempi di programmazione sono sempre più corti e quindi con maggiori difficoltà nel conciliare il calendario con le esigenze dei clienti stessi.”

L’assemblea si è conclusa con un giro di tavolo da parte dei Soci che si sono dimostrati molto soddisfatti dei risultati raggiunti e del percorso intrapreso.

Potrebbe interessarti

  • Como, i geni della segnaletica: strisce da rifare dopo due giorni

  • La Valle Intelvi cerca un medico: vitto e alloggio gratis

  • Como, sciopero funicolare e treni Trenord: i giorni e gli orari, tutte le informazioni

  • Troppe biciclette a bordo: un esercito di riders blocca il treno da Milano a Como

I più letti della settimana

  • Cermenate, si spara davanti al bar: morto 32enne

  • Como, i geni della segnaletica: strisce da rifare dopo due giorni

  • Lago di Como: i 10 migliori aperitivi con vista mozzafiato

  • Dramma a Montano Lucino: 37enne trovato morto nel parcheggio del cinema

  • I 10 eventi da non perdere in questo weekend a Como e al lago

  • Scoppia il serbatoio di Gpl, un morto a Gravedona

Torna su
QuiComo è in caricamento