Lo zio abusa della nipotina per anni: arrestato a Como

In manette un 38enne. Minacciava la piccola: "Se parli faccio del male a tua sorella"

Foto di repertorio Today

Una sordida storia di violenza sessuale in famiglia: lo zio abusava della nipotina da anni e per intimarle il silenzio la minacciava dicendole che nel caso avesse raccontato qualcosa a qualcuno avrebbe fatto del male anche a sua sorella.

In manette è finito un uomo di 38 anni di nazionalità filippina arestato a Como dalla polizia di Sesto San Giovanni su ordine del gip del Tribunale del capoluogo lariano.

Gli abusi sessuali andavano avanti dal 2013, cioè da quando la nipote aveva 12 anni. A luglio di quest'anno, forse denuncia della stessa vittima, sono scattate le indagini per acquisire gli elementi utili a incastrare l'uomo. Le indagini hanno avuto poi un'accelerazione quando l'uomo ha chiesto informazioni per l'acquisto di un biglietto aereo per le Filippine. Insomma, il rischio che potesse lasciare il territorio italiano ha costretto ad accelerare il corso delle indagini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lomazzo, non esce dalla camera d'albergo: ragazza di 20 anni trovata in fin di vita

  • Scomparso da casa, ritrovato in fin di vita in un bosco a Villa Guardia

  • Dramma nel bosco a Rebbio: uomo trovato impiccato a un albero

  • Incidente a Camerlata: l'ex calciatore dell'Inter Cordoba si schianta con il Range Rover

  • Como, cerca di sedare una lite marito e moglie, ma lei lo colpisce in faccia con un bicchiere

  • Precipita in montagna per 50 metri: morto un uomo di Lurago Marinone

Torna su
QuiComo è in caricamento