Incredibile tragedia: due cadaveri trovati nel lago di Como

I corpi senza vita di un uomo e di una donna rinvenuti a un'ora di distanza davanti a Villa Olmo e viale Geno

Vigili del fuoco e polizia a Villa Olmo (foto di un lettore)

Doppia tragedia nel lago di Como dove nella mattina di martedì 30 aprile 2019 due cadaveri sono stati ritrovati nelle acque del Lario a un'ora di distanza l'uno dall'altro.

Verso le 8.30 allarme scattato a Villa Olmo dove è stato recuperato il corpo senza vita di una donna avvistato da alcuni passanti che facevano jogging.


Un'ora dopo la segnalazione da viale Geno.
A vedere il cadavere un pescatore che ha subito chiamato le forze dell'ordine: in viale Geno è arrivata la polizia e una squadra dei vigili del fuoco che da Villa Olmo si è spostata in viale Geno per il recupero del corpo.
Si tratta di un uomo di 58 anni nato a Lecco, R.M. le iniziali. Secondo le prime informazioni si tratterebbe di una persona senza fissa dimora. Il cadavere si presentava in avanzato stato di decomposizione.
In corso di accertamento le cause della morte. Si tratterebbe comunque di due episodi distinti, non legati tra loro.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, tragedia all'alba: ragazzo trovato in fin di vita sulla strada muore in ospedale

  • Il colosso Zara apre a Como for&from: commessi disabili per un negozio senza barriere

  • Dongo, cane ammazzato e buttato nel lago con un cappio al collo: è caccia al responsabile

  • Le 10 migliori pizzerie di Como (e dintorni)

  • Criminale sfortunato, va a processo per evasione ma due vigili lo riconsocono anche per un altro reato

  • Lite al ristorante tra due amici: ferito un 26enne a Cermenate

Torna su
QuiComo è in caricamento