Ticino, truffa all'assicurazione auto: nei guai agente della polizia cantonale

La donna avrebbe ingannato ripetutamente la sua assicurazione per incidenti che hanno coinvolto la sua vettura privata

Repertorio

Avrebbe ingannato la sua assicurazione in relazione a incidenti accaduti alla sua auto privata. Nei guai un'agente della polizia cantonale ticinese. 
Nei confronti della donna è stato aperto un procedimento penale nell'ambito di un'indagine per numerose truffe all'assicurazione commesse in un garage del Mendrisiotto.
In base agli accertamenti sinora effettuati, fanno sapere il Ministero pubblico e la Polizia cantonale, l'agente avrebbe ingannato la sua assicurazione auto in relazione a sinistri occorsi alla sua vettura privata. Nei confronti dell'agente, il Comando della Polizia cantonale ha già intrapreso i necessari provvedimenti. L'ipotesi di reato nei suoi confronti è di ripetuta truffa. 

Potrebbe interessarti

  • All'ospedale Sant'Anna impiantati i primi pacemaker senza fili

  • Como, in arrivo gli autovelox fissi in via Napoleona contro gli incidenti

  • Super pista ciclabile attraverso Como: lavori al via entro fine anno

  • Como, la rotatoria di piazza San Rocco sarà realtà entro settembre

I più letti della settimana

  • Incidente a Grandate, auto ribaltata alla rotonda dell'Iper: due donne ferite e caos traffico

  • Il Lago di Como e la grande bruttezza di Murder Mystery

  • La marcia della pace di Jacopo finisce in tribunale

  • Lago di Como, in agosto arriva il Floating Moving Concerts

  • Omicidio di Veniano, l’aggressore di Hans disperato in carcere confessa: la lite, poi le coltellate

  • I funerali di Hans Junior Krupe: il doloroso addio al ragazzo ucciso a Veniano

Torna su
QuiComo è in caricamento