I domiciliari non lo hanno fermato: questa volta lo stalker va in carcere

E' stato ripetutamente denunciato e arrestato, finendo ai domiciliari: eppure il 22enne di Meda anziché rassegnarsi ha continuato a perseguitare la sua vittima. Il giovane stalker ha continuato a compiere atti persecutori contro la sua ex fidanzata. Nonostante sia stato sottposto agli arresti domiciliari lo scorso 24 marzo si è comportato come se nulla fosse successo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I carabinieri di Lomazzo e Mozzate lo hanno rintracciato in una sala giochi di Mozza e lo hanno arrestato per evasione. GLi sono stati assegnati nuovamente gli arresti domiciliari ma ha di nuovo agito contro la ex fidanzata, per questo è stato ancora una volta arrestato. Questa volta, però, per lui si sono aperte le porte del carcere di Monza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pasqua blindata, restrizioni almeno fino al 13 aprile

  • Turismo sul Lago di Como, si prospetta una tragedia economica

  • Lutto nella polizia penitenziaria: si toglie la vita un assistente capo di Como

  • Lomazzo, ragazza di 28 anni tenta il suicidio buttandosi dal secondo piano

  • Bonus spesa e cibo: gli aiuti del governo in provincia di Como arriveranno attraverso i servizi sociali

  • Isolamento estremo: a Fino Mornasco dal 22 febbraio una famiglia con 2 bimbe non esce di casa

Torna su
QuiComo è in caricamento