Como, spaccia droga agli studenti: denunciato giovane pusher, la segnalazione con YouPol

Primi frutti dall'app che consente di inviare foto e segnalazioni alla polizia

Repertorio (Foto Il Piacenza)

Prima denuncia in provincia di Como grazie a You Pol, l'app che consente di interagire con la Polizia di Stato per l'invio di segnalazioni (immagini o testo) relative a episodi di bullismo e di spaccio di sostanze stupefacenti. 
Grazie alla segnalazione fatta un cittadino tramite l'applicazione, gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Como (quotidianamente impegnati in specifici servizi nell'ambito dell'operazione "Before School" finalizzata a combattere lo spaccio nei pressi delle scuole) nella mattina di giovedì 31 maggio 2018, hanno controllato un gruppo di studenti in via Mugiasca, a Como.
Il controllo dei 4 giovani presenti ha consentito ai poliziotti di sequestrare 9,15 grammi di marijuana suddivisa in "palline" di stagnola, pronte per la vendita, in possesso di un giovane già maggiorenne, poi denunciato in stato di libertà alla competente autorità giudiziaria con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.
Al ragazzo sono stati anche sequestrati 30 euro in banconote di piccolo taglio, ritenute provento dello spaccio. Due minori, un italiano naturalizzato ed uno straniero, in possesso di piccoli quantitativi di marijuana per uso personale, saranno segnalati al Prefetto di Como.

Solo di qualche settimana fa la notizia di una studentessa dell'istituto Pascoli di Como arrestata per spaccio durante un controllo a scuola: blitz richiesto proprio dalla Preside.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, via Cecilio: la rivoluzione parte dalla nuova Coop

  • Ragazzino molestato in centro Como si rifugia in un bar: la polizia ferma un uomo

  • Como: lui la picchia e la prende a cinghiate, lei si chiude in bagno e chiama i soccorsi

  • Nuovo supermercato in arrivo a Cernobbio

  • Incidente a Lurago d'Erba: morta donna di 36 anni

  • Droga: scoperta fitta rete di spaccio fra i giovanissimi della Como bene

Torna su
QuiComo è in caricamento