Cantù, arrestato "rider" della droga: consegnava cocaina a domicilio con la bicicletta

In manette canturino di 40 anni

Spacciava droga in sella alla bici rubata. In manette è finito un 40enne di Cantù - S. P. le sue iniziali - sospreso in flagranza di reatro dai carabinieri di Cantù. L'uomo si aggirava in via Milano in sella a una bicicletta del bike sharing rubata quando, nella serata di sabato 21 settembre 2019, ha incrociato una pattuglia dei carabinieri. Il "rider" si è dato alla fuga ma è stato bloccato poco dopo. Addosso nascondeva 10 grammi di cocaina. I militari hanno deciso, dunque, di effettuare la perquisizione anche presso il suo domicilio. L'intuizione si è riveltata corretta: in casa il 40enne canturino nascondeva circa 43 grammi di hashish e tutto il materiale necessario al confezionamento delle dosi da vendere. Inoltre i carabinieri hanno trovato quasi 4mila euro in contanti.

L'uomo effettuava vere e proprie consegne nei punti prestabiliti con i propri acquirenti. A volte li incontrava in luoghi pubblici all'aperto, altre volte consegnava la droga direttamente a casa dei clienti. Per il 40enne si sono aperte le porte del carcere Bassone di Como.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nel bosco a Rebbio: uomo trovato impiccato a un albero

  • Chiara Ferragni a Como con la famiglia: foto natalizia in piazza Duomo

  • Incidente a Camerlata: l'ex calciatore dell'Inter Cordoba si schianta con il Range Rover

  • Como, cerca di sedare una lite marito e moglie, ma lei lo colpisce in faccia con un bicchiere

  • Cantù, investito dal corriere in retromarcia: morto uomo di 74 anni

  • Manifestazione delle Sardine a Como: piazza gremita contro la Lega

Torna su
QuiComo è in caricamento