Nessun controllo su chi entra: sospesa la licenza alla sala slot di Prestino

La titolare è stata denunciata

La polizia della Questura di Como ha denunciato la titolare della sala slot di piazzale Giotto a Como (zona Prestino). La donna - cittadina italiana di origine cinese - è accusata di non avere predisposto i dovuti controlli sugli ingressi nella sala giochi. In poche parole, stando alla normativa in materia di gioco d'azzardo l'esercente avrebbe dovuto garantire il controllo su chi entra nella propria sala giochi così da evitare l'eventuale ingresso di minorenni. Essendo la prima infrazione riscontrata il questore di Como ha sospeso la licenza della sala slot solo per una settimana.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo codice della strada, cosa rischiano gli automobilisti comaschi

  • I magnifici 7: ecco i migliori ristoranti dove mangiare etnico a Como

  • Malore per una bambina appena nata: paura in centro Como

  • Como, studentessa aggredita e molestata alla fermata del bus: arrestato in piazza Vittoria

  • Abusi sessuali su quattro bambine: denunciato un allenatore di Como

  • Como, auto sfonda la vetrina della lavanderia di Camerlata

Torna su
QuiComo è in caricamento