Comasco arrestato in Canton Ticino per rapina

L'uomo residente a Como era in fuga da qualche ora

Come riporta oggi il Corriere del Ticino online, un uomo residente a Como è stato arrestato questa notte nei pressi di Fornace in Svizzera. Da quanto si apprende, l'uomo, in fuga dopo una rapina ai danni di un distributore di benzina a Brusata di Novazzano nella serata di ieri, è stato identificato e arrestato dopo poche ore dalla Polizia Cantonale. 

A comunicarlo questa mattina sono stati congiuntamente il Ministero pubblico, la Polizia cantonale, le Guardie di confine e le Polizie comunali di Chiasso e Mendrisio, che hanno tenuto a preciso che l'arresto è stato possibile grazie al lavoro di squadra. 

Il sessantunenne, italiano, come detto residente a Como, è stato interrogato dagli agenti prima dell'arresto. Il bottino del furto, come riporta la nota della Polizia ticinese - è stato recuperato quasi interamente. L'inchiesta - si apprende sempre dalle pagine del CdT online - è coordinata dalla Procuratrice pubblica Margherita Lanzillo.

Potrebbe interessarti

  • Lago di Como esondato in piazza Cavour, lungolago chiuso: i percorsi alternativi

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

  • Sciopero trasporti a Como: giovedì 13 giugno a rischio treni Trenord, bus Asf e funicolare

  • Nuove asfaltature tra giugno e luglio a Como: le strade e gli orari dei lavori

I più letti della settimana

  • Picchia a sangue con un bastone e violenta la moglie incinta: uomo arrestato a Como

  • Inseguimento, polizia arresta automobilista all'imbocco dell'autostrada: caos traffico a Lazzago

  • Jennifer Aniston: "Il Lago di Como è bellissimo"

  • Esondazione del lago di Como, la mega gallery con tutte le vostre foto

  • Como, paura al passaggio a livello: auto intrappolata tra le sbarre

  • Incidente a Dongo, auto ribaltata in galleria: donna ferita

Torna su
QuiComo è in caricamento