Comasco arrestato in Canton Ticino per rapina

L'uomo residente a Como era in fuga da qualche ora

Come riporta oggi il Corriere del Ticino online, un uomo residente a Como è stato arrestato questa notte nei pressi di Fornace in Svizzera. Da quanto si apprende, l'uomo, in fuga dopo una rapina ai danni di un distributore di benzina a Brusata di Novazzano nella serata di ieri, è stato identificato e arrestato dopo poche ore dalla Polizia Cantonale. 

A comunicarlo questa mattina sono stati congiuntamente il Ministero pubblico, la Polizia cantonale, le Guardie di confine e le Polizie comunali di Chiasso e Mendrisio, che hanno tenuto a preciso che l'arresto è stato possibile grazie al lavoro di squadra. 

Il sessantunenne, italiano, come detto residente a Como, è stato interrogato dagli agenti prima dell'arresto. Il bottino del furto, come riporta la nota della Polizia ticinese - è stato recuperato quasi interamente. L'inchiesta - si apprende sempre dalle pagine del CdT online - è coordinata dalla Procuratrice pubblica Margherita Lanzillo.

Potrebbe interessarti

  • Attenzione agli ingredienti: ecco le 4 sostanze chimiche presenti nelle creme solari pericolose per la salute

  • Mercato immobiliare del Lago di Como: è Cernobbio il paese più richiesto

  • Rimedi post sbornia

  • Come combattere il caldo quando si viaggia in auto

I più letti della settimana

  • I 10 eventi da non perdere in questo lungo weekend di Ferragosto a Como e al lago

  • Uomo in strada minaccia di spararsi: panico a Monte Olimpino, un carabiniere ferito

  • Ragazza delle pizze rapinata e molestata a Como: "Ho temuto di essere violentata"

  • Muore a causa della puntura di una vespa in Alta Valle Intelvi

  • Ha incendiato l'autolavaggio perché non riusciva a farlo funzionare: arrestato 45enne di Luisago

  • Incidente in autostrada tra Fino e Lomazzo: 6 feriti

Torna su
QuiComo è in caricamento