Ruba profumi al Gigante di Vertemate, arrestato dai Carabinieri

Si tratta di un giovane marocchino in Italia senza fissa dimora

Ieri sera, in prossimità dell’orario di chiusura, il personale addetto alla sicurezza del supermercato “il Gigante” di Vertemate con Minoprio ha notato un giovane intento a sottrarre dagli scaffali alcune confezioni di profumi che poi riponeva in una borsa.

Nel tentativo di superare la barriera dell’anti-taccheggio, il ladro è poi entrato in contatto con lo stesso personale di sicurezza avendo una lieve colluttazione. Cercado di fuggire, ha infatti strattonato e spinto un addetto riuscendo ad uscire dall’area commerciale. Gli uomini della security hanno quindi immediatamente attivato il numero di emergenza 112 chiedendo l’intervento della pattuglia dei Carabinieri.

Altrettanto immediato l’intervento dei militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Cantù che, unitamente al personale della sicurezza, si sono prodigati nelle ricerche del malvivente riuscendo, dopo ricerche a tappeto, ad individuarlo e a bloccarlo.

L'uomo arrestato per il reato di rapina impropria, W.K, è un ventiquattrenne di origini marocchine, in Italia senza fissa dimora, e successivamente associato alla casa circondariale di Como in attesa di giudizio di convalida. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Giovanni, senzatetto orgoglioso

  • Tragedia sui monti di Sorico: cacciatore morto per prendere un cervo

  • Como, ragazza di 18 anni violentata al primo appuntamento: arrestato barista del centro

  • Como, picchia la moglie in centro: il video dell'arresto

  • Incidente a Mariano Comense: morto un motocilista di 53 anni

  • Incidente a Como: una persona incastrata fra le lamiere

Torna su
QuiComo è in caricamento