Si ribaltano in auto dopo avere rapinato la farmacia di Bregnano

Un uomo arrestato mentre il complice è fuggito prima dell'arrivo dei carabinieri

Ribaltamento Bregnano (Foto Luca Corti)

I carabinieri della Stazione di Cermenate, a seguito delle indagini svolte, hanno arrestato un uomo di 44 anni (M.P.  di Saronno) con l'accusa di rapina aggravata. Nel pomeriggio di oggi, giovedì 24 gennaio, l'uomo, insieme a un complice, si era introdotto armato di pistola all'interno della farmacia comunale di Bregnano in via per Lazzate minacciando il gestore e facendosi consegnare l'incasso di circa 300 euro. Poi la fuga.

I militare di Cermenate, subito intervenuti sul posto, hanno subito appurato che i rapinatori erano fuggiti in direzione Rovellasca a bordo di un'auto Citroen C3 di colore grigio. L’autovettura dei fuggitivi (risultata intestata al Porpora), braccata dalle ricerche dei carabinieri, è stata rinvenuta ribaltata a seguito di un incidente stradale (qui il nostro articolo di oggi quando ancora non si conoscevano le cause del sinistro) avvenuto a circa un chilometro di distanza dal luogo della rapina, sul ciglio di via Milano, sempre a Bregnano, con ancora all’interno il conducente, mentre il passeggero è fuggito prima dell’arrivo dei carabinieri. Gli investigatori, anche grazie alle telecamere della sorveglianza, hanno raccolto inconfutabili indizi di colpevolezza a carico dell'uomo in merito alla rapina alla farmacia. Dopo le immediate cure prestate dal personale sanitario intervenuto sul posto, il rapirnatore è stato dichiarato in arresto e subito condotto al carcere del Bassone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese, ecco le indicazioni del Ministero della Salute

  • I 10 migliori eventi del weekend a Como e dintorni

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Como, i furbetti del sacco rosso

  • Smog Como, da domani scattano i primi blocchi del traffico: multe da 87 a 345 euro

  • Como, trovata donna morta in casa via Polano

Torna su
QuiComo è in caricamento