Como, ubriache in discoteca: 4 ragazze minorenni finiscono all'ospedale

Soccorsi anche un ragazzo di 18 anni e una donna di 29

Sabato sera alcolico: diverse le persone, soprattutto giovani, che sono state soccorse dal 118 a causa di intossicazione etilica. Quattro le ragazze minorenni che sono finite all pronto soccorso nel corso della notte tra il 5 e il 6 ottobre 2019. L'abuso di alcol è costato a loro una nottata all'ospedale.

La prima ad essere soccorsa intorno all'una è stata una giovane di 15 anni fuori dalla discoteca Made di via Sant'Abbondio 1. La ragazza era tanto ubriaca che gli amici preoccupati hanno allertato i soccorsi. Un'ambulanza della Croce Rossa di Como l'ha soccorsa e trasportata all'ospedale Sant'Anna di San Fermo della Battaglia.

Poco dopo, intorno alle 1.40, un'ambulanza della Croce Rossa di Lipomo e una del Lariosoccorso di Erba sono intervenute nei pressi del K-Klass, noto locale di Tavernerio. Fuori dalla discoteca c'erano due ragazze di 15 e 17 anni in evidente difficoltà a causa dell'abuso di alcol. Una è stata trasportata in codice giallo all'ospedale Sant'Anna, l'altra, meno grave, è stata portata al pronto soccorso dell'ospedale Valduce di Como.

La sequela di giovani ubriachi del sabato notte non è finita. Verso le 3.10 ancora in via Sant'Abbondio, nei pressi della discoteca Made, un'ambulanza della Croce Azzurra di Como ha soccorso una ragazza di 17 anni, anche lei trasportata al Valduce. Un'ora dopo un ragazzo di 18 anni completamente ubriaco è stato soccorso in via Oltrecolle, all'altezza del civico 31.

Qualche ora prima, intorno alle 21.45, una donna di 29 anni era stata soccorsa in via Milano, all'altezza del civo 242, per una seria intossicazione da alcol. La donna è stata portata al Sant'Anna in codice giallo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, tragedia all'alba: ragazzo trovato in fin di vita sulla strada muore in ospedale

  • Il dramma di Gaetano Banfi, il ragazzo di Rebbio morto in strada

  • Il colosso Zara apre a Como for&from: commessi disabili per un negozio senza barriere

  • Dongo, cane ammazzato e buttato nel lago con un cappio al collo: è caccia al responsabile

  • Criminale sfortunato, va a processo per evasione ma due vigili lo riconsocono anche per un altro reato

  • Attende il bus alle tre di notte: la polizia soccorre un anziano in stato confusionale

Torna su
QuiComo è in caricamento