Como, ragazza di 18 anni violentata al primo appuntamento: arrestato barista del centro

In carcere un 24enne dell'Ecuador

Violentata al primo appuntamento. E' la terribile esperienza vissuta da una ragazza di Como la notte del 1° maggio 2019. La notizia è trapelata solo adesso che il suo stupratore - un ragazzo di 24 anni dell'Ecuador - è stato arrestato al termine di lunghe e meticolose indagini della Squadra Mobile della Questura di Como.

A incastrare il giovane sono stati alcuni messaggi che lui stesso ha inviato alla vittima nei giorni seguenti alla violenza dai quali emergeva che lui era ben conscio che la ragazza non voleva quel rapporto sessuale. Rapporto che lui ha costretto la ragazza a consumare in un luogo  appartato in zona Università (tra via Ambrosoli e via Castelnuovo).

I due si erano conosciuti una decina di giorni prima. Lui le aveva chiesto di uscire e lei aveva accettato. Si sono incontrati in centro città e dopo avere acquistato due birre in un bar all'interno di una zona residenziale hanno continuato a camminare fino a raggiungere un luogo dove sedersi per scambiare due chiacchiere. Lui ha provato più volte a baciarla ma lei ha respinto le sue avances. Lui ha inisistito fino a quando la sua insistenza è diventata violenza.

La ragazza dopo l'accaduto ha chiamato gli amici per chiedere aiuto e loro l'hanno accompagnata in Questura per sporgere denuncia. Il riscontro delle prove biolegiche e gli indizi raccolti grazie ai messaggi scambiati con il cellulare hanno consentito al gip di emettere l'ordinanza di custodia cautelare. Il giovane è stato arrestato mercoledì 11 settembre 2019 e portato al carcere Bassone.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, tragedia all'alba: ragazzo trovato in fin di vita sulla strada muore in ospedale

  • Il dramma di Gaetano Banfi, il ragazzo di Rebbio morto in strada

  • Il colosso Zara apre a Como for&from: commessi disabili per un negozio senza barriere

  • Dongo, cane ammazzato e buttato nel lago con un cappio al collo: è caccia al responsabile

  • Criminale sfortunato, va a processo per evasione ma due vigili lo riconsocono anche per un altro reato

  • Attende il bus alle tre di notte: la polizia soccorre un anziano in stato confusionale

Torna su
QuiComo è in caricamento