Processo paratie, sette condanne: 1 anno e mezzo a Lucini. Prescrizione per Bruni

Condannati inoltre i dirigenti Gilardoni, Ferro, Viola, Marciano, Petrocelli e l'imprenditore Foti

Il processo per le paratie di Como ha portato a sette condanne tra politici, dirigenti comunale e imprenditori. Nel primo pomeriggio del 16 gennaio 2019 in Tribunale a Como sono state lette le sentenze di condanna dopo due anni di processo che ha visto sotto accusa anche gli ex sindaci Mario Lucini e Stefano Bruni. Per il primo la condanna è di un anno e sei mesi, mentre per il secondo il reato è stato ritenuto prescritto e quindi nei confronti di Bruni non si è proceduto. 
Spicca la condanna del dirigente del settore Reti voluto dall'amministrazione Lucini, vale a dire Pietro Gilardoni: per lui una condanna a 4 anni di reclusione, visto che l'inchiesta avrebbe rivelato anche un episodio di corruzione legato ad alcuni lavori in Salita Peltrera a Como. 
Restando in tema di paratie il dirigente Antonio Ferro, responsabile unico del procedimento, è stato condannato a 1 anno e 3 mesi. Per l'ex segretario generale Antonella Petrocelli la condanna è stata di 6 mesi. Invece per la dirigente del settore legale di Palazzo Cernezzi la condanna è stata di 1 anno. Due anni ad Antonio Viola, ex direttore dei lavori delle paratie all'epoca Bruni. Infine condannato a 1 anno e 8 mesi l'imprenditore Giovanni Foti.
Nel complesso le condanne hanno visto mediamente una riduzione a un quarto rispetto alle richieste del pubblico ministero Pasquale Addesso che ha seguito e coordinato l'inchiesta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como cancella l'Iva e diventa un Duty Free a cielo aperto. Obiettivo: attrarre gli stranieri

  • Nel cielo di Como lo spettacolo della cometa di Neowise, visibile a occhio nudo

  • Statale Regina: multe salatissime e ritiro immediato del mezzo per chi circola senza assicurazione

  • Brienno, morto il motociclista caduto in galleria

  • Lago di Como, prendono il sole completamente nudi: multati

  • 10 motivi per cui il Lago di Como è il più bello del mondo

Torna su
QuiComo è in caricamento