Paura a Ponte Chiasso, rapinati e malmenati gestori bar Principe

Due malviventi in azione: bottino di circa 2000 euro

Momenti di terrore nel tardo pomeriggio di ieri in via Bellinzona a Ponte Chiasso. Verso le 19, a pochi metri dalla dogana, due malviventi, probabilmente italiani, hanno fatto irruzione all'interno del bar Principe, storica attività del quartiere di Como al confine con la Svizzera.

Stando alle prime ricostruzione dei testimoni, i due rapinatori non avrebbero avuto nessuno scrupolo a minacciare i clienti ma soprattutto a colpire l'anziano genitore del titolare dell'esercizio, un uomo di 84 anni, spingendolo a terra. Insieme alla moglie di 82 anni, che ha accusato un malore, è stato accomapagnato al pronto soccorso dell'ospedale Sant'Anna per gli accertamenti del caso. 

Gli autori della rapina sono fuggiti con un bottino dui circa 2000 euro. Sul fatto sta idangando la Polizia prontamente intervenuta appena allarmata.

Potrebbe interessarti

  • All'ospedale Sant'Anna impiantati i primi pacemaker senza fili

  • Como, in arrivo gli autovelox fissi in via Napoleona contro gli incidenti

  • Super pista ciclabile attraverso Como: lavori al via entro fine anno

  • Como, la rotatoria di piazza San Rocco sarà realtà entro settembre

I più letti della settimana

  • Corruzione a Como: arrestati ex direttore dell'Agenzia delle Entrate, un imprenditore e commercialisti

  • La marcia della pace di Jacopo finisce in tribunale

  • Incidente a Grandate, auto ribaltata alla rotonda dell'Iper: due donne ferite e caos traffico

  • I funerali di Hans Junior Krupe: il doloroso addio al ragazzo ucciso a Veniano

  • Ferragni Fedez, scatti d'amore sul Lago di Como

  • Clooney e Obama sul lago di Como: gita in motoscafo, poi la cena a Villa d'Este

Torna su
QuiComo è in caricamento