Pigra, in casa 12mila euro di vestiti rubati: denunciata donna di 52 anni

L'accusa è di ricettazione. Abbigliamento rubato a una coppia svedese

Nella giornata di martedì 12 settembre 2017 i carabinieri di Lurate Caccivio hanno denunciato a piee libero una donna di 52 anni di Pigra, italiana e incensurata, con l'accusa di ricettazione.

 All’interno della propria abitazione la donna aveva numerosi capi di abbigliamento che risultavano essere stati rubati lo scorso luglio. Per la precisione l'8 luglio una donna finlandese di 67 anni con casa a Pigra per le vacanze, aveva sporto denuncia per il furto subito nella sua abitazione. Qualcuno aveva rubato numerosi capi d'abbigliamento per il valore complessivo di 12mila euro. Si tratta di vestiti di note e costose marche, coma Fay e Hogan.

Le indagini dei militari hanno avuto una svolta decisiva il 3 settembre allorquando sui banchi di un mercatino dell'usato sono stati scoperti alcuni vestiti uguali a quelli rubati. La finlandese ha riconosciuto come suoi quei vestiti in vendita. E' stato semplice per i carabinieri risalire alla donna che aveva fornito quei capi per la vendita al mercatino. Aveva con sé ancora parte della merce rubata. Immediata è scattata la denuncia per ricettazione. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dongo, cane ammazzato e buttato nel lago con un cappio al collo: è caccia al responsabile

  • Le 10 migliori pizzerie di Como (e dintorni)

  • Malore per una bambina appena nata: paura in centro Como

  • Criminale sfortunato, va a processo per evasione ma due vigili lo riconsocono anche per un altro reato

  • Lite al ristorante tra due amici: ferito un 26enne a Cermenate

  • Auto in contromano in autostrada: paura nella notte sulla A9

Torna su
QuiComo è in caricamento