Picchia la moglie e con un pugno la butta a terra: arrestato dai carabinieri

Intervento dei militari di Turate. I maltrattamenti andavano avanti da tempo

Un uomo di 32 anni è stato arrestato a Rovellasca dai carabinieri di Turate. L'uomo, tunisino, è accusato di maltrattamenti in famiglia, per la precisione contro la propria moglie. I carabinieri intorno alle 23 del 28 marzo 2019 si sono piombati nell'abitazione dei coniugi dopo che la donna ha chiamato il 112 chiedendo aiuto. Quando i militari sono giunti sul posto hanno trovato la donna a terra sanguinante a causa di un violento pugno ricevuto dal marito. L'uomo, invece, era in evidente stato di alterazione psicofisica a causa dell'abuso di alcol. La donna è stata soccorsa da un'ambulanza e trasportata all'ospedale di Cantù (le sue condizioni non sono gravi). L'uomo, invece, è stato portato al carcere Bassone di Como in attesa della coinvalida del fermo.

Potrebbe interessarti

  • All'ospedale Sant'Anna impiantati i primi pacemaker senza fili

  • Como, in arrivo gli autovelox fissi in via Napoleona contro gli incidenti

  • Super pista ciclabile attraverso Como: lavori al via entro fine anno

  • Como, la rotatoria di piazza San Rocco sarà realtà entro settembre

I più letti della settimana

  • Incidente a Grandate, auto ribaltata alla rotonda dell'Iper: due donne ferite e caos traffico

  • La marcia della pace di Jacopo finisce in tribunale

  • Il Lago di Como e la grande bruttezza di Murder Mystery

  • Lago di Como, in agosto arriva il Floating Moving Concerts

  • Omicidio di Veniano, l’aggressore di Hans disperato in carcere confessa: la lite, poi le coltellate

  • I funerali di Hans Junior Krupe: il doloroso addio al ragazzo ucciso a Veniano

Torna su
QuiComo è in caricamento