Picchia la moglie e con un pugno la butta a terra: arrestato dai carabinieri

Intervento dei militari di Turate. I maltrattamenti andavano avanti da tempo

Un uomo di 32 anni è stato arrestato a Rovellasca dai carabinieri di Turate. L'uomo, tunisino, è accusato di maltrattamenti in famiglia, per la precisione contro la propria moglie. I carabinieri intorno alle 23 del 28 marzo 2019 si sono piombati nell'abitazione dei coniugi dopo che la donna ha chiamato il 112 chiedendo aiuto. Quando i militari sono giunti sul posto hanno trovato la donna a terra sanguinante a causa di un violento pugno ricevuto dal marito. L'uomo, invece, era in evidente stato di alterazione psicofisica a causa dell'abuso di alcol. La donna è stata soccorsa da un'ambulanza e trasportata all'ospedale di Cantù (le sue condizioni non sono gravi). L'uomo, invece, è stato portato al carcere Bassone di Como in attesa della coinvalida del fermo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Giovanni, senzatetto orgoglioso

  • Tragedia sui monti di Sorico: cacciatore morto per prendere un cervo

  • Como, picchia la moglie in centro: il video dell'arresto

  • Incidente a Mariano Comense: morto un motocilista di 53 anni

  • Incidente a Como: una persona incastrata fra le lamiere

  • Como, la celebrazione dell'impresa di Fiume scatena le polemiche

Torna su
QuiComo è in caricamento