Novedrate, perseguita i vicini di casa: "espulso" dal condominio

Continue minacce e insulti, la sentenza del giudice: non può più abitare in paese

Perseguitava letteralmente i vicini di casa che abitavano nello stesso palazzo: si lamentava con loro per inesistenti rumori provenienti dalle varie abitazioni, li minacciava in continuazione e li insultava, arrivandoi a costringerli a cambiare le proprie abitudini per paura di incontrarlo o innescare la sua ira. Alla fine ci hanno pensato i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Cantù: nella giornata dell'11 maggio 2019 hanno arrestato l'uomo, C. F., italiano di 43 anni residente a Novedrate.

Dopo le querele sporte dalle vittime i militari hano avviato le indagini acquisendo numerosi elementi contro l'uomo. Il giudice ha disposto, dunque, la misura del "divieto di dimora e avvicinamento alle persone offese". In poche parole l'uomo deve cambiare casa e non potrà più abitare a Novedrate.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Eventi

    Como aspetta il Giro d'Italia: Garibaldi e Volta con la cravatta rosa

  • Cantù

    Blitz dei vigili di Cantù: oltre 20mila euro di multa al ristorante Chebika

  • Viabilità

    Como, nuovi asfalti ma il Comune dimentica le strisce pedonali

  • Economia

    Como, rimossa per sempre la vecchia edicola di viale Varese

I più letti della settimana

  • Come difendersi dai pesciolini d'argento (e cosa sono)

  • Balneabilità del Lario: ecco dove si può fare il bagno nel lago di Como

  • Matrimonio gay a Como: il sogno di Giulio e Bernhard si avvera

  • Esenzione ticket sanitario, come richiedere il rinnovo

  • Giro d'Italia a Como: divieti, strade chiuse, parcheggi e mezzi pubblici. Tutte le informazioni

  • Blitz dei vigili di Cantù: oltre 20mila euro di multa al ristorante Chebika

Torna su
QuiComo è in caricamento