Patente da 65 anni, novantenne premiato dall'Aci di Como

Anche quest'anno l'Aci di Como ha premiato gli "automobilisti disciplinati", cioè gli iscritti da più anni all'Automobil Club che si sono contraddistinti per un corretto comportamento sulla strada. Da segnalare il premiato Arturo Biacchi, classe...

 

Anche quest'anno l'Aci di Como ha premiato gli "automobilisti disciplinati", cioè gli iscritti da più anni all'Automobil Club che si sono contraddistinti per un corretto comportamento sulla strada. Da segnalare il premiato Arturo Biacchi, classe 1920, che ha preso la patente nel lontano 1945. All'età di 90 anni Biacchi guida ancora. "Da quando ho fatto l'operazione agli occhi per la cataratta - ha detto orgoglioso il 90enne - posso guidare anche senza occhiali". In tutta la sua "carriera" di patentato Biacchi è rimasto coinvolto in un solo incidente: "E non fu nemmeno colpa mia!", ha raccontato. Infine l'arzillo vecchietto ha dato un consiglio alle nuove generazioni di automobilisti: "State sempre molto attenti quando guidate, perché la strada rappresenta sempre un pericolo e non bisogna mai sentirsi troppo sicuri".

Alla premiazione era presente anche il presidente nazionale dell'Aci, il comasco Enrico Gelpi, che ha voluto "graziare" l'assessore alla Viabilità del Comune di Como sorvolando, per esplicità volontà, sullo stato pietoso delle strade comasche.

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento