Como, studentessa aggredita e molestata alla fermata del bus: arrestato in piazza Vittoria

La ragazza stava andando a scuola

Si stava recando a scuola come ogni mattina quando, appena scesa dall'autobus alla fermata di piazza Vittoria a Como, un uomo le si è scaraventato addosso palpeggiandola insistentemente. Lei, con grande prontezza, ha spinto via l'aggressore e ha chiesto l'intervento della polizia.

E' quanto accaduto giovedì mattina - 10 ottobre 2019 - intorno alle ore 7. Quando i poliziotti sono arrivati sul posto l'aggressore si era già dato alla fuga ma, grazie anche all'accurata descrizione fatta dalla giovane studentessa, è stato subito individuato in Largo Spallino e portato in Questura per gli accertamenti.

Ricostruita la dinamica dei fatti e avuta la certezza che l'uomo fosse proprio l'aggressore, sulla base anche di un altro testimone, si è proceduto all'arresto. Il soggetto, un 35enne pakistano munito di permesso per richiedente asilo e con precedenti specifici per reati in materia sessuale, pochi giorni prima era già stato denunciato per molestie.

Considerata dunque la gravità del fatto, compiuto ai danni di una minorenne in prossimità dell'ingresso a scuola, la recidività, nonché il concreto pericolo di fuga, i poliziotti, in accordo con la Procura, hanno proceduto al trasferimento dell'uomo al carcere di Como.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di stuprare una ragazza sul treno Chiasso-Como-Milano, ma lei reagisce e lo fa scappare

  • Incidente in galleria a Cernobbio: viabilità al collasso

  • Como: lui la picchia e la prende a cinghiate, lei si chiude in bagno e chiama i soccorsi

  • Nuovo supermercato in arrivo a Cernobbio

  • Nei bordelli ticinesi sconti per gli italiani: anche così si combatte la crisi

  • Svizzera, l'Iceberg di Lugano riaccende le luci (rosse)

Torna su
QuiComo è in caricamento