Travolto e ucciso da un treno tra Varedo e Bovisio: ritardi e cancellazioni sulla linea Milano-Asso

Vittima un uomo di 55 anni

Immagine di repertorio

Un uomo di 55 anni è morto investito da un treno tra Varedo e Bovisio Masciago, provincia di Monza e Brianza, sulla linea Milano-Seveso-Asso di Trenord nella prima mattina di sabato 18 maggio 2019. 
La tragedia verso le 7.30: sul posto sono subito intervenuti i mezzi di soccorso e i vigili del fuoco, ma per l'uomo non c'è stato nulla da fare. Intervenuta anche la polizia ferroviaria di Monza per ricostruire quanto accaduto.
Inevitabili le ripercussioni sul traffico ferroviario: per permettere il recupero della salma e i rilievi da parte delle forze dell'ordine Trenord ha sospeso la circolazione dei treni tra le stazioni di Palazzolo e Camnago-Lentate, sostituendo i mezzi con due bus navetta.
Verso mezzogiorno la circolazione risultava ancora sospesa. Il sito dell'azienda parlava di "guasto agli impianti, che regolano la circolazione dei treni, tra le stazioni di Palazzolo Milanese e Seveso", con i tecnici al lavoro per consentire il ripristino.
Alle 13.19 il problema, secondo il sito di Trenord, risultava risolto con la ripresa graduale della circolazione, anche se con la possibilità di ulteriori ritardi. L'invito è di fare riferimento agli annunci e ai monitor in stazione.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Como usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, continuano a salire i contagi: in Lombardia sono 212

  • Fobia coronavirus, a Mariano Comense prendono a sassate un anziano cinese: interviene Dj Francesco

  • Coronavirus, ancora in prognosi riservata il paziente trasferito al Sant'Anna dal Lodigiano

  • Coronavirus, tre famiglie isolate nel comasco: misura precauzionale

  • Coronavirus, scuole chiuse e vietate le visite ai parenti in ospedale

  • Coronavirus, proposta shock in Ticino: chiudere accesso ai frontalieri

Torna su
QuiComo è in caricamento