Morto Riccardo Rovelli di Inverigo, il ragazzo caduto in montagna a Lezzeno

Il giovane, 27 anni, è deceduto all'ospedale Niguarda di Milano

E' morto Riccardo Rovelli, il ragazzo di 27 anni di Inverigo caduto domenica 23 settembre 2018 in montagna a Lezzeno, in zona rifugio Martina. Il giovane non ce l'ha fatta: troppo gravi le ferite riportate nel drammatico incidente. E' deceduto nella serata di domenica all'ospedale Niguarda di Milano, dove è stato portato d'urgenza in elisoccorso.
L'incidente è avvenuto intorno alle 18.30: il giovane si trovava insieme agli amici, una gita fuori porta tra giochi e divertimento. 
Secondo quanto ricostruito, durante uno di questi giochi il ragazzo ha iniziato a correre sul prato verso una parte delimitata da un muretto: non riuscendo a fermarsi in tempo e convinto che al di là ci fosse ancora un tratto pianeggiante ha saltato il muretto, cadendo in un dirupo per parecchi metri e sbattendo violentemente la testa.
Gli amici che erano con lui hanno subito chiamato i soccorsi: a Lezzeno, vista la zona impervia, sono stati allertati gli uomini del soccorso alpino, i carabinieri di Como e l'elisoccorso decollato da Milano. Proprio l'elicottero ha portato via d'urgenza Riccardo Rovelli, poi ricoverato al Niguarda di Milano. Purtroppo in serata il decesso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pasqua blindata, restrizioni almeno fino al 13 aprile

  • Turismo sul Lago di Como, si prospetta una tragedia economica

  • Lutto nella polizia penitenziaria: si toglie la vita un assistente capo di Como

  • Lomazzo, ragazza di 28 anni tenta il suicidio buttandosi dal secondo piano

  • Bonus spesa e cibo: gli aiuti del governo in provincia di Como arriveranno attraverso i servizi sociali

  • Isolamento estremo: a Fino Mornasco dal 22 febbraio una famiglia con 2 bimbe non esce di casa

Torna su
QuiComo è in caricamento