Novedrate, minaccia e perseguita i vicini di casa: il giudice lo caccia dal paese

Provvedimento di allontanamento per un 43enne

Repertorio

Per oltre 2 anni ha perseguitato con molestie e minacce i vicini di casa sostenendo di essere disturbato dai rumori: ora il giudice ha deciso che non potrà più vivere nel comune nè avvicinarsi ai suoi vicini. E' successo a Novedrate. 

I fatti

Protagonista un 43enne del paese, F.C. le sue iniziali, ritenuto autore di numerose condotte, perpetrate nel periodo compreso tra aprile 2016 e giugno 2018 nei confronti di alcuni vicini di casa che vivevano nello stesso condominio. Il 43enne ha minaciato e molestato i vicini in più occasioni, provocando in questi ultimi un perdurante stato d’ansia e di paura, facendoli temere per le propria incolumità, tanto che avevano addirittura modificato le loro abitudini di vita. In modo pretestuoso, secondo quanto ricostruito dalle indagini, F.C. affermava di essere disturbato dai rumori provenienti dall’abitazione dei vicini.

Le indagini e il provvedimento

A questi episodi sono seguite le querele sporte dalle vittime, atti che hanno innescato le conseguenti indagini. Gli approfondimenti investigativi condotti dai carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Cantù, sviluppati attraverso la raccolta di testimonianze e l'acquisizione di referti medici, hanno delineato un quadro probatorio nitido e condiviso dall’Autorità Giudiziaria, che ha emesso il provvedimento: il 43enne, a seguito della notifica eseguita lunedì 25 giugno dai carabinieri, non potrà dimorare nel comune di Novedrate con contestuale divieto di avvicinamento alle persone offese, per il reato di atti persecutori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel dicembre 2017 per insulti e dispetti ai vicini di casa un 60enne era stato arrestato a Locate Varesino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, drogava una bimba, abusava di lei e poi vendeva i video: emersi nuovi elementi

  • Ritrovato il corpo di Mattia Gandola, annegato nel lago del Segrino

  • Come si vive a Como? Ecco le risposte di alcuni abitanti: "Paesaggi bellissimi, ma è una città per vecchi"

  • La testimonianza: "In Svizzera il Covid vissuto con coscienza, in Italia la mascherina è più un bavaglio"

  • Como, si sposano i due senzatetto Silvia e Alessandro: il primo incontro fu su una panchina 10 anni fa

  • Doccia fredda per turismo e commercio a Como: la frontiera con il Ticino non riprirà il 3 giugno

Torna su
QuiComo è in caricamento