Passeggero ubriaco e molesto sull'autobus: arrestato a Como

Fermato in viale Masia: in manette un nigeriano che ha anche rifiutato di fornire i documenti ai poliziotti

Immagine di repertorio

Si rifiutava di scendere dall'autobus su cui, evidentemente ubriaco, stava disturbando gli altri passeggeri. Un nigeriano di 32 anni è stato arrestato dalla polizia nella serata di lunedì 11 marzo 2019 in viale Masia a Como nei pressi del distributore di benzina Eni.
La polizia è arrivata su segnalazione dell'autista del bus di linea che più volte aveva invitato, invano, il 32enne a scendere. All’arrivo degli agenti giovane si è mostrato poco collaborativo e ha detto di non avere con sé documenti identificativi, rifutando di fornire le proprie generalità.
I poliziotti lo hanno quindi portato negli Uffici della Questura, dove l'uomo ha mostrato i propri documenti di identità e soggiorno, salvo poi andare in escandescenze per futili motivi quando gli agenti gli hanno detto che sarebbe stato sottoposto ad indagini in stato di libertà per essersi rifiutato di fornire il proprio nome.
Il 32enne, A.P.A. le sue iniziali, cittadino nigeriano, in regola con la normativa in materia di soggiorno, è stato arrestato e trattenuto nelle camere di sicurezza della Questura in attesa del giudizio direttissimo, celebrato martedì. E' stato convalidato l’arresto con rinvio dell’udienza al 27 maggio su richiesta del difensore dell’arrestato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus cinese, ecco le indicazioni del Ministero della Salute

  • I 10 migliori eventi del weekend a Como e dintorni

  • Bollo auto, sconti e nuova modalità di pagamento: cosa cambia nel 2020

  • Como, i furbetti del sacco rosso

  • Como, trovata donna morta in casa via Polano

  • Cantù, 30enne ubriaco in gravi condizioni: soccorso in piazza Garibaldi

Torna su
QuiComo è in caricamento