La scomparsa di Mattia Mingarelli, nuovo appello di famiglia e amici: “L’ha portato via qualcuno”

Tam tam su Facebook per il 30enne comasco sparito nel nulla in Valmalenco e proseguono le indagini sui tabulati telefonici

Mattia Mingarelli

Un nuovo, disperato appello sta girando sui social dopo la scomparsa di Mattia Mingarelli, il 30enne comasco di Albavilla sparito nel nulla dal 7 dicembre 2018 in Valmalenco.

Amici e familiari del giovane non credono all'ipotesi di allontanamento volontario o di un gesto estremo: "Mattia non se n'è andato, me l'ha portato via qualcuno e tutti noi vogliamo sapere cosa è successo veramente e ritrovarlo", si legge nel post di uno degli amici del ragazzo che invita chiunque abbia informazioni a contattare la sorella di Mattia. 

Il post, condiviso in poche ore da oltre 1300 persone, sta facendo il giro di Facebook insieme all'hashtag #troviamomattia. 

Le indagini

Dopo le ricerche senza sosta dei giorni scorsi e pure la comparsa di un veggente, si lavora ancora in Valmalenco per trovare il ragazzo.

Come scrive il quotidiano Il Giorno, non sono ancora stati tolti i sigilli al Ristoro Barchi, l'ultimo posto in cui il giovane agente di commercio è stato visto, e neanche alla baita e all'auto di Mattia. Al momento gli inquirenti non si sbilanciano. Le ricerche nella zona sono state quasi sospese, mentre proseguono le indagini soprattutto sui tabulati telefonici e sulle persone presenti in quell'area circoscritta nel giorno della scomparsa del 30enne comasco. 

Potrebbe interessarti

  • Attenzione agli ingredienti: ecco le 4 sostanze chimiche presenti nelle creme solari pericolose per la salute

  • Mercato immobiliare del Lago di Como: è Cernobbio il paese più richiesto

  • Rimedi post sbornia

  • Come smettere di fumare: trucchi e consigli per dire addio alle sigarette

I più letti della settimana

  • I 10 eventi da non perdere in questo lungo weekend di Ferragosto a Como e al lago

  • Uomo in strada minaccia di spararsi: panico a Monte Olimpino, un carabiniere ferito

  • Ragazza delle pizze rapinata e molestata a Como: "Ho temuto di essere violentata"

  • Muore a causa della puntura di una vespa in Alta Valle Intelvi

  • Ha incendiato l'autolavaggio perché non riusciva a farlo funzionare: arrestato 45enne di Luisago

  • Incidente in autostrada tra Fino e Lomazzo: 6 feriti

Torna su
QuiComo è in caricamento