Lago sporco, l'Asl farà nuovi controlli nel primo bacino

In questi giorni il lago di Como appare davvero sporco. Basta passeggiare sulla diga foranea per accorgersi della melma e della strana schiuma che galleggiano nel primo bacino, come mostrano le immagine che ci ha inviato un nostro utente. Il...

 

In questi giorni il lago di Como appare davvero sporco. Basta passeggiare sulla diga foranea per accorgersi della melma e della strana schiuma che galleggiano nel primo bacino, come mostrano le immagine che ci ha inviato un nostro utente. Il colore dell'acqua, poi, è verdastro per la presenza di alghe. E' probabilmente solo una situazione temporanea, causata dal cattivo tempo dei giorni scorsi che ha portato dalle vallate detriti di ogni sorta. ma è anche vero che esiste ad oggi un problema legato all'allacciamento delle case alle fognature. Molte, soprattutto in centro storico, non sono allacciate. Tuttavia molto è stato fatto in questi ultimi anni. Molte residenze sono state collettate. Tanto è vero che nelle ultime analisi fatte eseguire a proprie spese dai titolari del Lido di Villa Olmo risulta che l'acqua in quel punto è balneabile. Per questo motivo i gestori del Lido hanno chiesto al Comune di farsi promotore dell'iter che porterà l'Asl a decretare nel giro di tre anni la balneabilità o meno. Il Comune ha già inoltrato all'Asl la richiesta di avvio delle nuove analisi, che erano state sospese 15 anni fa in virtù del fatto che il primo bacino era da troppi anni non balneabile e, quindi, apparentemente "incurabile".

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento