La nuova Zona a Traffico Limitato. Ass Gerosa: “la città è e rimane accessibile”

Questa mattina a Palazzo Cernezzi l’assessore alla Mobilità Daniela Gerosa, insieme al sindaco Mario Lucini, ha illustrato, nel corso di una conferenza stampa, l’ampliamento della Zona a Traffico Limitato a piazza Verdi, via Rodari, piazza Roma...

 

Questa mattina a Palazzo Cernezzi l’assessore alla Mobilità Daniela Gerosa, insieme al sindaco Mario Lucini, ha illustrato, nel corso di una conferenza stampa, l’ampliamento della Zona a Traffico Limitato a piazza Verdi, via Rodari, piazza Roma, via Bianchi Giovini, via Caio Plinio Secondo, piazza Grimoldi, via Macchi, via Pretorio. “ In questa stagione rovente, come preannunciato, stiamo portando a termine la prima fase dell’ istituzione della zona a traffico limitato e della complessiva riorganizzazione dei parcheggi”, ha spiegato l’assessore Gerosa.

Lunedì 12 agosto inizieranno i lavori per la modifica della segnaletica e lo spostamento dei parcometri in piazza Roma. I parcheggi gialli andranno a sostituire i parcheggi blu, ossia i parcheggi riservati ai residenti. Si inizierà contestualmente all’assegnazione dei posti gialli ai residenti che avevano precedentemente fatto domanda. “La Ztl verrà istituita al termine di queste operazioni con la posa della segnaletica e dal quel momento si entrerà a regime”, ha specificato Daniela Gerosa, “nel momento in cui il cartello sarà posato si dovranno rispettare le restrizioni all’ingresso, eccetto gli autorizzati”.

L’ingresso nella Ztl verrà regolamentato dalla vigente ordinanza (N. 24/2012) e sarà accessibile solo agli autorizzati (residenti, titolari di posto auto privato e commercianti) previo rilascio da parte della Polizia Locale dell’apposito pass. Per ottenere i permessi ci sarà tempo fino al 30 settembre e già da questa mattina è iniziata una campagna di informativa diretta che prevede la distribuzione porta a porta in tutta l’area di piazza Roma di due volantini esplicativi. “Con pazienza entro la fine di settembre cercheremo di risolvere i problemi che potrebbero emergere”, ha aggiunto l’assessore Gerosa, “in più occasioni abbiamo incontrato la cittadinanza e le associazioni e abbiamo accettato alcuni suggerimenti”. L’assessore ha ricordato che il provvedimento avrà anche una fase sperimentale e di monitoraggio (sei mesi più sei).

“Ad oggi abbiamo fatto zero rimozioni forzate il che significa che tutto sommato è stata una valutazione corretta quella di intervenire nel periodo estivo”, ha voluto sottolineare l’assessore Gerosa. Anche il sindaco Lucini ha sottolineato la volontà di procedere in modo graduale per assorbire i cambiamenti nel modo più tranquillo possibile nell’accettare un provvedimento che comprende l’allargamento della zona a traffico limitato e la revisione del piano della sosta. “La città è e rimane accessibile”, ha concluso l’assessore Gerosa, “anzi, a nostro parere, diventa più accessibile proprio grazie all’attuazione di questo progetto”.

Con l’estensione estensiva della Ztl verrà colta anche l’occasione di inserire nella nuova ordinanza alcuni aggiustamenti sulla regolamentazione degli accessi. I primi sei mesi di sperimentazione implicheranno un monitoraggio della situazione e un confronto con tutti i soggetti interessati. La nuova Zona a Traffico Limitato fa parte del progetto eCOMObility (più eco, più Como, più mobilità) e dovrebbe creare vantaggi per tutti senza limitare la mobilità e gli stili di vita di chi abita in città o di chi vuole raggiungere Como.

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento