Ticino, istruttore di scuola guida fa lezione ubriaco: denunciato e patente ritirata

Era in auto con un allievo: nei guai un 60enne del Locarnese

Repertorio

Faceva lezione sulle strade del Canton Ticino seduto davanti accanto al suo allievo che si trovava al volante, ma era completamente ubriaco. Nei guai è finito un istruttore di scuola guida 60enne ticinese.
Il fatto è accaduto martedì 3 aprile 2018: durante un posto di controllo a Castione presso lo svincolo A2/A13 la polizia cantonale ha fermato un'auto con targhe ticinesi. Si trattava di una vettura su cui un allievo e il suo istruttore stavano facendo una lezione di scuola guida. 
Gli agenti hanno sottoposto entrambi al test dell'etilometro: mentre per l'allievo ha dato esito negativo, per l'istruttore 60enne invece l'esito è stato positivo riscontrando - si legge nella nota della polizia cantonale- "un'importante alcolemia". 
L'uomo, domiciliato nel Locarnese, è stato denunciato al Ministero pubblico per grave infrazione alla Legge federale sulla circolazione stradale e guida in stato di ebrezza. Inoltre, gli è stata ritirata la patente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, tre famiglie isolate nel comasco: misura precauzionale

  • Fobia coronavirus, a Mariano Comense prendono a sassate un anziano cinese: interviene Dj Francesco

  • Coronavirus, ancora in prognosi riservata il paziente trasferito al Sant'Anna dal Lodigiano

  • Coronavirus, scuole chiuse e vietate le visite ai parenti in ospedale

  • Coronavirus, proposta shock in Ticino: chiudere accesso ai frontalieri

  • Coronavirus, morto il paziente ricoverato all'ospedale Sant'Anna

Torna su
QuiComo è in caricamento