Dipendenti intossicati, evacuata la mensa della Mantero

Mobilitazione nella sede di Grandate: una decina di persone hanno accusato difficoltà respiratorie, febbre e vomito

Momenti di preoccupazione nella ditta Mantero di Grandate dove nel primo pomeriggio sono intervenute due ambulanze, un'automedica e squadre dei vigili del fuoco per un'intossicazione dalla causa incerta. Inizialmente è ipotizzato un incidente chimico che avrebbe provocato la diffusione nell'ambiente della mensa di una non meglio specificata sostanza. In effetti il personale del 118 ha trovato una decina di persone con difficoltà respiratorie, rossore, febbre e nausea.

E' immediatamente scattato il piano d'emergenza: i mezzi di soccorso, compresa la squadra specializzata dei vigili del fuoco, sono intervenuti in pochi minuti mentre l'area della mensa è stata evacuata. Otto persone si sono recate al pronto soccorso. Sembra che in realtà a provocare l'intossicazione non sia stata una fuga di sostanze chimiche, bensì del pesce consumato nella mensa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz nella notte a Camerlata, il simbolo della Pace al posto di quello della Lega Lombarda

  • Como, dramma in via Leoni: trovata una donna morta

  • Parchi al posto delle dogane e un laghetto a Monte Olimpino: è il progetto svizzero che piace agli italiani

  • Virus cinese, ecco le indicazioni del Ministero della Salute

  • Como, donna morta in auto sotto casa del compagno: forse l'abuso di alcol la causa

  • Provano a imitare il nostro lago: ecco la rivista americana che propone mete "che sembrano il Lario"

Torna su
QuiComo è in caricamento