Lomazzo, l'inseguimento finisce con un frontale: le immagini dell'arresto

Nel furgone che si è scontrato contromano con un tir c'erano arnesi da scasso

E' stato arrestato uno degli occupanti del furgone che nella mattina del 21 marzo 2018 si è scontrato contro un tir in via Monte Bianco a Lomazzo. A bordo del furgone la polizia di stato ha trovato arnesi da scasso. Entrambi gli occupanti, però, sono stati denunciati per possesso di arnesi atti allo scasso. L'incidente è avvenuto dopo un lungo inseguimento. Infatti, il furgone non si è fermato all'alt della polizia e nel tentativo di sfuggire alle forze dell'ordine ha imboccato via Monte Bianco contromano. 

Nel pomeriggio del giorno prima è giunta in questura la segnalazione di un furgone di colore bianco, modello Citroen Jumpy, visto nella mattinata aggirarsi con fare sospetto presso il magazzino vendita Generi di Monopolio, situato in via Scalabrini. 

La Squadra Mobile ha effettuato i dovuti accertamenti sul numero di targa, appurando che il citato furgone era in uso a persone con una lunga serie di precedenti per furto. Per questo motivo gli investigatori, nella mattinata di mercoledì 21 marzo hanno effttuato, un apposito servizio di controllo che ha consentito di individuare il furgone. I due malviventi a bordo del veicolo non si sono fermati all'alt e dopo un un lungo inseguimento per le strade di Lomazzo le vie Monte Generoso e Monte Bianco sono andati a sbattere violentemente contro un tir.

All’interno del mezzo sono stati rinvenuti numerosi arnesi utilizzati solitamente per commettere furti presso magazzini o abitazioni quali flessibili, trapani, cacciaviti, martelli, guanti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nessun ferito, fatta eccezione per i due malviventi che sono stati trasportati all'ospedale Sant’Anna per le cure del caso. L’uomo alla guida del mezzo, che ha messo a repentaglio la vita delle persone lungo la strada dell’inseguimento è stato arrestato. Entrambi sono stati poi denunciati per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pasqua blindata, restrizioni almeno fino al 13 aprile

  • Turismo sul Lago di Como, si prospetta una tragedia economica

  • Idee anticrisi, ecco i dining bonds: li paghi meno di quello che valgono, li spendi alla riapertura del ristorante

  • Bonus spesa e cibo: gli aiuti del governo in provincia di Como arriveranno attraverso i servizi sociali

  • Lomazzo, ragazza di 28 anni tenta il suicidio buttandosi dal secondo piano

  • Isolamento estremo: a Fino Mornasco dal 22 febbraio una famiglia con 2 bimbe non esce di casa

Torna su
QuiComo è in caricamento