Aveva 18 anni: identificato il ragazzo morto in moto a Senna Comasco

La moto è risultata rubata. Il fratello ha identificato il corpo

Fatale incidente a Senna Comasco

La notizia di un uomo morto in moto a Senna Comasco, pobabilmente dell'est Europa, ha suscitato la sua preoccupazione: si è rivolto ai carabinieri per chiedere di identificare il corpo visto che suo fratello era sparito. Si trattava proprio di suo fratello.

Il corpo del giovane motociclista è stato, dunque, identificato: si tratta di I. P., dell'Ucraina. Aveva compiuto 18 anni a maggio. A riconoscere il suo corpo e a dare quindi un grosso contributo alle indagini dei carabinieri di Cantù è stato il fratello che abita nel Canturino. Il ragazzo morto, invece, abitava in provincia di Milano ma al confine con il Canturino. I due fratelli si trovavano in Italia senza i genitori. Erano regolarmente residenti nei rispettivi Comuni dove abitavano. Entrambi incensurati.

La moto con la quale il giovane ucraino è uscito di strada schiantandosi fuori strada al rondò tra Albate e Senna Comasca è risultata rubata la stessa notte dell'incidente in provincia di Milano.

Il fatto che il corpo fosse privo delle scarpe potrebbe essere dovuto alla violenza dell'urto che le avrebbe scalzate e fatte volare in mezzo alla fitta vegetazione. Circa 12 ore dopo il fatale incidente il corpo è stato ritrovato da alcuni ragazzi che transitavano con il loro scooter nella zona e che hanno avvistato la moto incastrata nel fosse dove scorre il piccolo ruscello. 

Il pubblico ministero che si sta occupando del caso ha disposto l'autopsia sul corpo. La speranza è di riscontrare elementi utili a stabilire eventuali cause dell'incidente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz nella notte a Camerlata, il simbolo della Pace al posto di quello della Lega Lombarda

  • Como, dramma in via Leoni: trovata una donna morta

  • Monet, Cézanne, Renoir, Gauguin e Van Gogh: a Lugano arrivano i capolavori della collezione Emil Bührl

  • Parchi al posto delle dogane e un laghetto a Monte Olimpino: è il progetto svizzero che piace agli italiani

  • Como, donna morta in auto sotto casa del compagno: forse l'abuso di alcol la causa

  • Provano a imitare il nostro lago: ecco la rivista americana che propone mete "che sembrano il Lario"

Torna su
QuiComo è in caricamento