Migrante investito in piazza San Rocco: chiede soldi al posto dell'ambulanza

Protagonista un 19enne nigeriano richiedente asilo. Era su una bici

Incidente in piazza San Rocco a Como

Rifiuta l'ambulanza, ma chiede soldi. Protagonista un giovane richiedente asilo, coinvolto in un incidente stradale. E' successo martedì 10 ottobre 2017 intorno alle 15 in piazza San Rocco. Un'auto si trovava in coda su via Grandi in direzione di via Napoleona quando, in prossimità delle strisce pedonali, ha urtato un giovane di colore in bicicletta. 

Secondo alcuni testimoni il ragazzo non sarebbe caduto a terra, ma si sarebbe prima appoggiato al cofano dell'auto e poi si sarebbe sdraiato a terra senza cadere ma accompagnandosi volontariamente.

Il conducente dell'auto è sceso per capire cosa fosse successo e accertarsi delle condizioni del giovane. Alla proposta, però, di chiamare un'ambulanza, il ragazzo, si sarebbe rialzato mettendosi a discutere con l'uomo e rifiutando i soccorsi: "Give me money", ("dammi i soldi"), ha invece insistito il giovane, che non parla italiano.

A questo punto il conducente della vettura ha chiamato il 112: sul posto sono arrivate una pattuglia della polizia e una della polizia locale per gli accertamenti del caso. Gli agenti hanno verificato l'identità del giovane: si tratta di un 19enne originario della Nigeria, in Italia come richiedente asilo. 

La dinamica dei fatti è in corso di accertamento da parte delle forze dell'ordine: da parte sua l'uomo alla guida dell'auto ha affermato di voler valutare la possibilità di sporgere denuncia a carico del migrante.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Spero tanto che il presunto investitore denunci questa "persona" è ora di non farsi più prendere per i fondelli da questi falsi profughi; inoltre pare che stesse attraversando sulle strisce in sella alla bicicletta, quindi fuori dai dettami del C.d.S. Magari in Africa lo possono fare, ma qua è un pochino diverso!

Notizie di oggi

  • Cantù

    Spaccio di droga a Cantù: arrestati due pusher nel parcheggio delle case popolari

  • Rebbio

    Striscione all'oratorio di Rebbio, lettera di Don Giusto a Forza Nuova: "Grazie per avermi ricordato gli obiettivi su cui lavorare"

  • Economia

    MediaWorld, la nuova sede di Lipomo verrà inaugurata a metà novembre

  • Rebbio

    Ragazza aggredita con un pugno davanti al cimitero di Rebbio

I più letti della settimana

  • Il "miracolo" dei carabinieri: Milano-Como (e ritorno) in 40 minuti con la supercar per portare tre organi da trapiantare

  • Incidente a Como, auto esce di strada e vola fuori dalla Napoleona: due ragazzi feriti

  • Morto Riccardo Rovelli di Inverigo, il ragazzo caduto in montagna a Lezzeno

  • Ligabue a Como, birra a sorpresa al Pura Vida

  • Punta un coltello contro una donna seduta al bar: arrestato in centro storico a Como

  • Tutto il programma del fidanzamento indiano: non solo Villa Olmo, coinvolti anche il Teatro Sociale, Villa Balbiano e Villa Gastel

Torna su
QuiComo è in caricamento