Camion incastrato sotto il ponte della ferrovia a Como

Chiusa via dei Mulini. Caos traffico. La disperazione dell'autista

Indicazioni sbagliate e il navigatore che non ha certo aiutato. Brutta disavventura per un camionista straniero che è rimasto con il tir incastrato sotto il ponte di via dei Mulini poco prima delle ore 10. L'autista è apparso visibilmente sconfortato e, allo stesso tempo, allibito: "Non ho trovato divieti di transito dei mezzi pesanti" ha raccontato ai microfoni di QuiComo.

Sono stati allertati gli agenti della polizia locale. Le manovre e le operazioni per rimuovere il camion si preannunciano difficoltose. Sembra che non sia installato alcun  cartello che indica l'altezza consentita dei veicoli di passaggio, o meglio, non è installato alcun cartello in corrispondenza del ponte ma ve n'è uno all'inizio della via. 

Il camionista, un croato che vive in Italia da 30 anni, lavora per la ditta di trasporti veneta De Girolami. Era diretto a Lecco. Nel transitare in via dei Mulini il camion avrebbe urtato anche il primo ponte, quello delle Ferrovie Nord, mentre il ponte sotto il quale è rimasto incastrato è quello delle Ferrovie dello Stato. 

I vigili del fuoco che effettuano l'intervento per rimuovere il grosso veicolo valuteranno anche se sia stata compromessa la stabilità strutturale dei ponti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, consulente immobiliare scomparso: Ricardo trovato senza vita

  • Lutto nella polizia penitenziaria: si toglie la vita un assistente capo di Como

  • Mascherine gratuite in Lombardia, a Como 178mila

  • Mascherine gratuite in provincia di Como, la Regione: "distribuite in tutte le edicole"

  • Violenza sul bus da Como a Cantù: aggrediscono una donna e prendono a bottigliate un uomo

  • Via Milano, clienti accalcati dentro la macelleria: tutti multati e disposta la chiusura dell'attività

Torna su
QuiComo è in caricamento