Albavilla, sbatte contro un albero durante il percorso al parco avventura: ferito 29enne

Il giovane soccorso con l'elicottero al Jungle Raider Park all'Alpe del Vicerè

Un parco avventura (foto TorinoToday)

E' rimasto ferito mentre era impegnato in uno dei percorsi al parco avventura Jungle Raider Park di Albavilla, il parco avventura all'Alpe del Vicerè.
Brutta avventura lunedì 23 luglio 2018 per un 29enne: secondo quanto è stato possibile ricostruire, il giovane era impegnato sulle strutture del parco. Per cause in corso di accertamento il 29enne nell'eseguire uno dei percorsi ha sbattuto contro un albero. L'uomo è rimasto sempre legato ai cavi della struttura con gli appositi moschettoni e non è caduto, ma ha riportato traumi seri, tanto da far allertare i soccorsi in codice rosso. All'Alpe del Vicerè sono arrivate ambulanza da Erba, elisoccorso da Milano e i vigili del fuoco.
Il 29enne è stato calato a terra dalla struttura su cui si trovava e trasportato in codice giallo dall'elicottero all'ospedale Sant'Anna di Como. 

"Quanto accaduto - ha precisato il direttore del Jungle Raider Park- non dipende da inadempienze del parco avventura ma da un utilizzo errato delle attrezzature da parte della persona coinvolta. L'incidente -continua il responsabile- è avvenuto in un tratto dove, come da indicazioni dell'istruttore presente, si doveva camminare, mentre è stata utilizzata erroneamente la carrucola. I nostri percorsi sono totalmente sicuri - ha concluso il direttore- l'importante è seguire le regole di utilizzo e le istruzioni degli istruttori presenti".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Diversa la versione del cliente e della sua compagna presente sul posto che contestano il grado di informazioni ricevute e di sorveglianza sul percorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como, drogava una bimba, abusava di lei e poi vendeva i video: emersi nuovi elementi

  • Ritrovato il corpo di Mattia Gandola, annegato nel lago del Segrino

  • Come si vive a Como? Ecco le risposte di alcuni abitanti: "Paesaggi bellissimi, ma è una città per vecchi"

  • La testimonianza: "In Svizzera il Covid vissuto con coscienza, in Italia la mascherina è più un bavaglio"

  • Como, si sposano i due senzatetto Silvia e Alessandro: il primo incontro fu su una panchina 10 anni fa

  • Doccia fredda per turismo e commercio a Como: la frontiera con il Ticino non riprirà il 3 giugno

Torna su
QuiComo è in caricamento