Morto Giuseppe Castiglioni, il ciclista investito a Carate Urio ad agosto

Giuseppe Castiglioni, 73 anni di Como (abitava in via Castellini) è morto sabato a seguito dei traumi che aveva riportato nell'incidente avvenuto a Carate Urio lo scorso 29 agosto. Stava tornando verso Como in biciletta quando è rimasto coinvolto...

 

Giuseppe Castiglioni, 73 anni di Como (abitava in via Castellini) è morto sabato a seguito dei traumi che aveva riportato nell'incidente avvenuto a Carate Urio lo scorso 29 agosto. Stava tornando verso Como in biciletta quando è rimasto coinvolto in un incidente le cui dinamica e responsabilità non sono state ancora del tutto confermate. L'auto finì con il ribaltarsi e Castiglioni, che si trovava a bordo strada, rimase coinvolto riportando un grave trauma cranico. Dapprima fu trasportato all'ospedale di Lecco dove è rimasto in coma per 40 giorni nel reparto di neurorianimazione. Successivamente fu ricoverato nella clinica di riabilitazione Zucchi di Carate Brianza. Purtroppo le sue condizioni sono sempre rimaste serie. Sabato il suo fisico non ha retto.

Giuseppe Castiglioni era un ex maestro in pensione con la passione per lo sport. Amava molto andare in bicicletta. La figlia Miriam chiede chiarezza: "Non sappiamo ancora con certezza cosa sia successo quel giorno. Ci siamo, ovviamente, affidati agli avvocati. Mio padre fino a quel giorno stava benissimo, era in formissima. Amava fare lunghe passeggiate con la bicletta, soprattutto sul lago. Poi dopo l'incidente non si è più ripreso, troppo gravi i traumi riportati. Ora vogliamo capire cosa è successo esattamente quel giorno. Purtroppo non sembra ci siano testimoni dell'incidente".

Potrebbe Interessarti

Torna su
QuiComo è in caricamento