Bregnano, rubano piante di canapa: denunciati

Il furto all'azienda agricola Lario Hemp Farm

Tre persone sono state denunciate per il furto di alcune piante di canapa regolarmente coltivate a Bregnano.
Tutto è iniziato qualche giorno fa quando il proprietario dell'azienda agricola Lario Hemp Farm ha sorpreso una persona ad asportare, dalla sua proprietà, alcune piantine di canapa.  

Gli immediati approfondimenti investigativi condotti dalla Stazione dei carabinieri di Cermenate hanno consentito di rintracciare, nelle vicinanze, l’autovettura utilizzata dai tre per raggiungere l’azienda agricola su cui i militari hanno trovato anche i rami di canapa precedentemente rubati. Identificati anche gli altri due complici che avrebbero spontaneamente ammesso le proprie responsabilità.

I tre, C.F., 26 anni della provincia di Como, B.F., 28 anni di Monza e M.F., 30 anni della provincia di Como, sono stati deferiti in stato di libertà alla competente Autorità Giudiziaria. L’operazione si inquadra nel dispositivo di contrasto dispiegato sul territorio da parte della Compagnia di Cantù e volto alle repressione di tutte quelle condotte delittuose connesse con i reati predatori, special modo i furti. Resta l'invito da parte dei carabinieri ai cittadini a segnalare ogni episodio sospetto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como cancella l'Iva e diventa un Duty Free a cielo aperto. Obiettivo: attrarre gli stranieri

  • Nel cielo di Como lo spettacolo della cometa di Neowise, visibile a occhio nudo

  • Statale Regina: multe salatissime e ritiro immediato del mezzo per chi circola senza assicurazione

  • Lago di Como, prendono il sole completamente nudi: multati

  • 10 motivi per cui il Lago di Como è il più bello del mondo

  • Laura, negoziante guerriera, dice no a Como duty free

Torna su
QuiComo è in caricamento