Ruba in un appartamento a Como: arrestato in Sicilia

Protagonista un 26enne rumeno rintracciato dai carabinieri a Canicattì

Immagini di repertorio

E' ritenuto tra i responsabili di un furto in un appartamento di Como nel maggio del 2017: lunedì 5 febbraio 2018 è stato arrestato dai carabinieri in Sicilia, a Canicattì (provincia di Agrigento). 
Protagonista un cittadino rumeno di 26 anni, accusato di furto aggravato in concorso.

Il furto

L'episodio era accaduto a Como a metà maggio: la proprietaria di un appartamento in città stava rincasando verso sera insieme a un'amica quando ha notato all’interno della propria abitazione un fascio di luce che si muoveva. Senza pensarci su, è entrata nell’abitazione scoprendo 3 persone: alla vista della proprietaria i ladri si sono dati alla fuga calandosi dal balcone posto al terzo piano dell’edificio. Nella fuga uno dei tre malviventi si era ferito. I ladri avevano fatto in tempo a rubare diversi gioielli in oro e diamanti.

L'arresto

La vittima del furto ha sporto denuncia ai carabinieri. Da lì sono partite le indagini che hanno consentito ai militari di individuare, per ora, uno dei 3 presunti responsabili, appunto il 26enne rumeno. Il giovane si era rifugiato a Canicattì da alcuni parenti. L'arresto ad opera dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile delle Compagnie di Como e Canicattì.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui monti di Sorico: cacciatore morto per prendere un cervo

  • Como, ragazza di 18 anni violentata al primo appuntamento: arrestato barista del centro

  • Anche Alexis Sanchez ha scelto il Lago di Como

  • Incidente a Mariano Comense: morto un motocilista di 53 anni

  • Incidente a Como: una persona incastrata fra le lamiere

  • Como, la celebrazione dell'impresa di Fiume scatena le polemiche

Torna su
QuiComo è in caricamento