Furti all'Iper di Grandate e al Tigros di Veniano: 3 denunciati

Nei guai un uomo di 43 anni e due giovani di 17 e 22 anni

Carabinieri all'Iper di Grandate (repertorio)

Tre persone sono state denunciate in stato di libertà tra venerdì 10 agosto e venerdì 11 agosto 2018 per furti commessi in due supermercati della provincia. 

Un uomo di 43 anni, M.A. le sue iniziali, di Lurate Caccivio, è stato denunciato a piede libero dai carabinieri di Fino Mornasco per il furto di un telefono cellulare commesso ai danni di una donna, all’interno del centro commerciale Iper di Grandate. Stessa sorte è toccata a un giovane di 17 anni, M.M., abitante in provincia, e S.K., 22 anni di Bulgarograsso, sorpresi dai Carabinieri di Turate a rubare della merce all’interno del Supermercato “Tigros” di Veniano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I controlli fanno parte di una vasta operazione dei carabinieri volta a combattere i fenomeni che maggiormente creano allarme sociale nella popolazione, come furti, spaccio di droga e truffe agli anziani. Il servizio ha portato a un arresto, al controllo di 111 persone e alla multa a un centro massaggi di Appiano dove sono state trovate due lavoratrici in nero. Denunciato in stato di libertà anche un altro minorenne, M.A., 17 anni sempre residente in provincia di Como, sorpreso dai carabinieri della Stazione di Fino mentre stava cercando di rubare un’auto di un pensionato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autocertificazione per chi si sposta: il modulo aggiornato (il quarto)

  • Pasqua blindata, restrizioni almeno fino al 18 aprile

  • All'ospedale Sant'Anna 20 dipendenti contagiati: sono medici, infermieri e operatrici socio-sanitarie

  • Idee anticrisi, ecco i dining bonds: li paghi meno di quello che valgono, li spendi alla riapertura del ristorante

  • Bonus spesa e cibo: gli aiuti del governo in provincia di Como arriveranno attraverso i servizi sociali

  • 81 morti per coronavirus all'ospedale Sant'Anna dall'inizio dell'emergenza

Torna su
QuiComo è in caricamento