Senna Comasco, tubo rotto in un'azienda chimica: ecco perchè il Seveso si è tinto di blu

Riversati nel fiume mille litri di colorante

Il fiume Seveso tinto di blu

Mille litri di colorante blu nel fiume Seveso a causa della rottura di un tubo all'interno di un'azienda di Senna Comasco. E' questo il motivo per cui nella mattinata di mercoledì 7 febbraio 2018 il Seveso ha assunto una colorazione che non è passata inosservata ai cittadini dei comuni in provincia di Monza e di Milano che hanno prontamente segnalato l'anomalia. 
Il guasto è avvenuto all'interno di un'azienda di Senna operante nel settore della chimica per arti grafiche, stampa e fotografie: il colorante, fuoriuscito dalla tubatura rotta, si è riversato nel Seveso passando attraverso la rete fognaria. Dopo essersi riversato nelle fognature, il colorante ha raggiunto il depuratore di Carimate, in provincia di Como, per poi riversarsi nel corso del Seveso, arrivando fino alle province di Monza e Milano.
Per capire la situazione mercoledì mattina si è attivato anche il comune di Seveso che ha comunicato l'avvio di verifiche da parte della società "Sud Seveso Servizi Spa" che gestisce il depuratore di Carimate. "Rispetto alla colorazione del fiume Seveso -si legge in una breve nota dell'Ufficio Ambiente Ecologia e Lavori Pubblici - si informa che la società che gestisce il depuratore di Carimate "Sud Seveso Servizi Spa" ha comunicato l’avvio delle verifiche rispetto alla colorazione delle acque dovute, a loro giudizio, allo sversamento nella rete fognaria, a nord del depuratore, di pigmenti/coloranti concentrati".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia sui monti di Sorico: cacciatore morto per prendere un cervo

  • Como, ragazza di 18 anni violentata al primo appuntamento: arrestato barista del centro

  • Anche Alexis Sanchez ha scelto il Lago di Como

  • Incidente a Mariano Comense: morto un motocilista di 53 anni

  • Incidente a Como: una persona incastrata fra le lamiere

  • Como, la celebrazione dell'impresa di Fiume scatena le polemiche

Torna su
QuiComo è in caricamento