Festa della Polizia 2019 a Como: i poliziotti premiati

I riconoscimenti agli agenti che si sono particolarmente distinti nel loro lavoro

I premiati

Premiati per essersi particolarmente distinti nel loro lavoro: sono gli agenti di Como che hanno ricevuto i riconoscimenti in occasione della Festa della Polizia nel 167° anniversario del Corpo, celebrato mercoledì 10 aprile 2019 al Teatro Sociale.

Tutti gli agenti premiati e le motivazioni

E' stato concesso l’encomio solenne:

• al vice questore della polizia di stato Angelo Sais
• al sovrintendente capo della polizia di stato Simone Bagnoli
• al sovrintendente capo della polizia di stato Battista Necchi
• all’assistente capo coordinatore della polizia di stato Christian Moretti
• all’assistente capo della polizia di stato Leonardo Labadessa
• all’assistente capo della polizia di stato Stefano Mola

E' stata concessa la lode:

• al vice ispettore della polizia di stato Giuseppe Cascone

“Evidenziando elevate capacita’ professionali non comune determinazione operativa e conoscenza delle tecniche investigative si sono resi artefici, a vario titolo, ad un’articolata attivita’ di polizia giudiziaria che si concludeva con l’emissione di un’ordinanza di custodia cautelare a carico di 21 persone, ritenute responsabili del reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

E' stata concessa la lode:

• all’assistente capo coordinatore della polizia di stato Marco Turrini
• all’assistente capo della polizia di stato Gaetano  Rippa
• all’assistente della polizia di stato Armando Damora

“Per l’impegno profuso nell’effettuare un intervento di soccorso pubblico che permetteva, durante un violentissimo nubifragio, un salvataggio di un velista svizzero ferito a causa del ribaltamento del proprio natante.

E' stato concesso l’encomio solenne:

al commissario capo della polizia di stato dr. Sergio Papulino con le seguenti motivazioni: “evidenziando elevate capacità professionali ed acume investigativo, dirigeva una complessa attivita’ di polizia giudiziaria che si concludeva con l’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 11 soggetti, componenti un sodalizio criminale dedito alla commissione di rapine ai danni di autotrasportatori.

Encomio solenne: “evidenziando elevate capacità professionali, acume investigativo e non comune determinazione operativa, dirigeva una complessa operazione di polizia giudiziaria che si concludeva con l’arresto di alcuni individui, ritenuti responsabili di maltrattamenti in una casa di riposo.

Lode: “si distingueva in un’attivita’ di polizia giudiziaria, che si concludeva con l’arresto di una donna, responsabile di aver cagionato la morte della propria madre. Dava prova, nella circostanza, di capacita’ professionali.

Il sovrintendente capo della polizia di stato Michele Cristiano si è arruolato nella polizia di stato in data 01.05.1979 e dopo il corso di formazione presso la scuola allievi agenti di Alessandria è stato assegnato il 10.03.1980 al 3° reparto mobile di Milano. trasferito alla Questura di Milano in data 31.01.1981 è stato assegnato alla locale squadra volante dove ha svolto servizio operativo fino 24.03.1986, data in cui è stato trasferito presso la questura di Como dove ha continuato a svolgere servizio operativo presso l’ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico fino alla cessazione dal servizio avvenuta in data 01.02.2019. Durante la sua carriera nei ruoli della polizia di stato sovrintendente capo ottenendo diversi compiacimenti e quattro premi in denaro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Viabilità

    Riaperta la Valfresca: lavori finiti in via 27 maggio a un anno dalla frana

  • Eventi

    Processione del Venerdì Santo a Como, oltre 10mila persone dietro al Crocifisso miracoloso

  • Cantù

    Frode fiscale a Lecco, fatture false ed evasione iva per 3 milioni di euro: canturino denunciato

  • Politica

    Taser ai vigili di Como, mozione di Fratelli d’Italia per la sperimentazione della pistola elettrica

I più letti della settimana

  • Auto ribaltata in via Napoleona dopo un frontale: 2 feriti in fin di vita

  • Incendio di Sorico, multa da 13,5 milioni di euro per i due denunciati per la grigliata finita male

  • Furto all'Esselunga di Como: arrestato 28enne

  • Rapina alle Poste di Tavernola: cliente preso in ostaggio

  • Strage di Erba, a Le Iene l'intervista a Rosa Bazzi: "Ho visto un uomo nella casa di via Diaz"

  • Facebook e Whatsapp non funzionano: down mondiale

Torna su
QuiComo è in caricamento