Panetti di droga nascosti nei sedili dell'auto: arrestato un canturino

L'uomo è stato fermato al casello autostradale di Monza per un controllo

Trasportava droga nascosta nell'imbottitura dei sedili dell'auto, ma è stato fermato per un controllo e scoperto. L'uomo, un 35enne di Cantù, viaggiava lungo l'autostrada A4, nella notte tra domenica 8 e lunedì 9 settembre 2019, ma al casello di Monza è stato fermato dagli agenti della Polizia Stradale di Seriate per un normale controllo.

Come riporta il quotidiano MonzaToday, a tradirlo è stato il suo atteggiamento nervoso, che ha insospettito gli agenti facendo scattare la perquisizione del veicolo. Sono stati consì rinvenuti cinque panetti di cellophane contenenti droga per un peso complessivo di 5,4 kg, nascosti tra l'imbottitura dei sedili. Insieme alla sostanza stupefacente, forse per camuffarne l'odore, c'era una notevole quantità di chicchi di caffè.
Per l'uomo è scattato l'arresto e il 35enne è stato accompagnato in carcere a Monza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Blitz nella notte a Camerlata, il simbolo della Pace al posto di quello della Lega Lombarda

  • Como, dramma in via Leoni: trovata una donna morta

  • Auto incendiata a Como in piazza San Rocco: le immagini

  • Monet, Cézanne, Renoir, Gauguin e Van Gogh: a Lugano arrivano i capolavori della collezione Emil Bührl

  • Parchi al posto delle dogane e un laghetto a Monte Olimpino: è il progetto svizzero che piace agli italiani

  • Como, donna morta in auto sotto casa del compagno: forse l'abuso di alcol la causa

Torna su
QuiComo è in caricamento