Fenegrò, animali maltrattati nella fattoria: interviene la Forestale

Sequestrati 19 maiali che erano senza cibo né acqua

Maiali maltrattati a Fenegrò

in comune di Fenegrò, militari dipendenti del Gruppo Carabinieri Forestale di Como, hanno dato esecuzione ad una perquisizione delegata, ponendo sotto sequestro per il reato di maltrattamento animali n. 19 maiali.  

Gli animali, si presentavano in evidente stato di denutrizione, disidratazione e sofferenza dovuta alla mancanza di un ricovero coperto durante le basse temperature di questi giorni. La situazione risultava aggravata dalla presenza di fango impregnato di acqua che rendeva quasi impossibile la possibilità di recarsi agli abbeveratoi fatiscenti e igienicamente inadeguati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non erano presenti contenitori per il cibo nè tracce di cibo. Il rifugio oggetto della perquisizione era già stato sottoposto in agosto ad altro controllo, nel quale erano state fornite delle prescrizioni dall'ATS insubria non rispettate. In particolare i punti di abbeveraggio non sono stati installati e non è stato realizzato un ricovero adeguato alle intemperie. Gli animali sono stati affidati in custodia ad altra associazione che provvederà alla loro cura. Non appna possibile gli animali saranno spostati in altra  sede idonea ad accoglierli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autocertificazione per chi si sposta: il modulo aggiornato (il quarto)

  • Pasqua blindata, restrizioni almeno fino al 18 aprile

  • All'ospedale Sant'Anna 20 dipendenti contagiati: sono medici, infermieri e operatrici socio-sanitarie

  • Idee anticrisi, ecco i dining bonds: li paghi meno di quello che valgono, li spendi alla riapertura del ristorante

  • Bonus spesa e cibo: gli aiuti del governo in provincia di Como arriveranno attraverso i servizi sociali

  • 81 morti per coronavirus all'ospedale Sant'Anna dall'inizio dell'emergenza

Torna su
QuiComo è in caricamento