Como, avevano chiesto protezione internazionale ma spacciavano ai giardini: espulsi dall'Italia

L'onorevole Molteni plaude al decreto Salvini: "Avevamo promesso espulsioni rapide, lo stiamo facendo"

Erano stati arrestati per spaccio di droga in un parco pubblico lo scorso 28 novembre a Como: si tratta di tre cittadini migranti provenienti dal Gambia. Due di loro sono finiti nel Centro di permanenza per i rimpatri di Bari e verranno espulsi. Stesso provvedimento è toccato a un nigeriano arrestato a Como e portato in un altro Cpr pochi giorni fa.

Dei tre gambiani, uno aveva la protezione umanitaria (poi revocata dalla questura di Como) e gli altri due avevano chiesto la protezione internazionale ottenendo risposta negativa.

Il pèarlamentare della Lega Nicola Molteni plaude ai provvedimenti di espulsione che sono stati adottati: “Grazie alle forze dell’ordine  e al decreto Salvini queste persone verranno espulse. Avevamo promesso espulsioni rapide per i delinquenti: lo stiamo facendo. Dalle parole ai fatti”.

Potrebbe interessarti

  • All'ospedale Sant'Anna impiantati i primi pacemaker senza fili

  • Como, in arrivo gli autovelox fissi in via Napoleona contro gli incidenti

  • Super pista ciclabile attraverso Como: lavori al via entro fine anno

  • Como, la rotatoria di piazza San Rocco sarà realtà entro settembre

I più letti della settimana

  • Corruzione a Como: arrestati ex direttore dell'Agenzia delle Entrate, un imprenditore e commercialisti

  • Incidente a Grandate, auto ribaltata alla rotonda dell'Iper: due donne ferite e caos traffico

  • Ferragni Fedez, scatti d'amore sul Lago di Como

  • I funerali di Hans Junior Krupe: il doloroso addio al ragazzo ucciso a Veniano

  • Clooney e Obama sul lago di Como: gita in motoscafo, poi la cena a Villa d'Este

  • Incidente con il quad all'Isola d'Elba: morto un 36enne, comasco ferito

Torna su
QuiComo è in caricamento