Como, avevano chiesto protezione internazionale ma spacciavano ai giardini: espulsi dall'Italia

L'onorevole Molteni plaude al decreto Salvini: "Avevamo promesso espulsioni rapide, lo stiamo facendo"

Erano stati arrestati per spaccio di droga in un parco pubblico lo scorso 28 novembre a Como: si tratta di tre cittadini migranti provenienti dal Gambia. Due di loro sono finiti nel Centro di permanenza per i rimpatri di Bari e verranno espulsi. Stesso provvedimento è toccato a un nigeriano arrestato a Como e portato in un altro Cpr pochi giorni fa.

Dei tre gambiani, uno aveva la protezione umanitaria (poi revocata dalla questura di Como) e gli altri due avevano chiesto la protezione internazionale ottenendo risposta negativa.

Il pèarlamentare della Lega Nicola Molteni plaude ai provvedimenti di espulsione che sono stati adottati: “Grazie alle forze dell’ordine  e al decreto Salvini queste persone verranno espulse. Avevamo promesso espulsioni rapide per i delinquenti: lo stiamo facendo. Dalle parole ai fatti”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Giovanni, senzatetto orgoglioso

  • Tragedia sui monti di Sorico: cacciatore morto per prendere un cervo

  • Como, ragazza di 18 anni violentata al primo appuntamento: arrestato barista del centro

  • Como, picchia la moglie in centro: il video dell'arresto

  • Incidente a Mariano Comense: morto un motocilista di 53 anni

  • Incidente a Como: una persona incastrata fra le lamiere

Torna su
QuiComo è in caricamento