Droga: scoperta fitta rete di spaccio fra i giovanissimi della Como bene

Il fermo di 3 ragazzi ha portato la polizia a smantellare un traffico che coinvolgeva anche le zone delle scuole

Lo spaccio di droga fra i giovani, anche vicino alle scuole

Tre giovani incensurati, definiti dalle stesse autorità “insospettabili”, sono stati segnalati, anche se lasciati liberi, alla Procura della Repubblica del Tribunale per i minori di Milano, dalla Squadra volante della Questura di Como. Il reato sarebbe quello di spaccio di stupefacenti, poiché gli agenti gli hanno sequestrato un bilancino, alcune centinaia di euro e circa 70 grammi di hashish. La vicenda si è svolta sabato 9 novembre, intorno alle 21. Gli agenti avevano notato un atteggiamento sospetto da parte di 4 giovani, che da viale Lecco andavano verso la stazione di Como Borghi. Il fatto poi che alla vista degli agenti che li avvicinavano, due di loro abbiano cercato di allontanarsi a passo svelto, non ha fatto che aumentare il sospetto degli agenti. Inseguiti a piedi grazie alle torce elettriche, visto che a quell'ora il buio era intenso, i poliziotti hanno anche notato che uno dei due giovani, un cittadino italiano di 17 anni, lasciava cadere a terra un pacchettino di cellophane. Una volta recuperato, agli agenti è stato subito chiaro che si trattasse di circa 30 grammi di hashish. Il coetaneo, anch’egli di nazionalità italiana, è stato invece colto con ancora la sostanza in mano. A un altro 17enne , sempre italiano, veniva invece trovata in tasca la bilancia di precisione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A questo punto la polizia ha deciso di fare i controlli più accurati e durante le perquisizioni nelle case dei 3 ragazzi gli agenti hanno trovato ulteriore hashish. A questo punto la terza fase dell'operazione, con l'approfondimento dei dati sui cellulari dei 3 giovani che ha fatto emergere una fitta rete di contatti e di conversazione da cui secondo gli agenti si intuisce l'attività di spaccio che veniva portata avanti quasi a domicilio, in più quartieri di Como, comprese le zone di scuole, e aveva una clientela composta di giovani e giovanissimi, secondo gli agenti perfettamente inseriti nel tessuto della città. Tutto il materiale, droga, contanti e i cellulari sono stati sequestrati e saranno oggetto di più approfondimenti. Al termine dell’operazione, i giovani sono stati affidati ai rispettivi genitori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Como cancella l'Iva e diventa un Duty Free a cielo aperto. Obiettivo: attrarre gli stranieri

  • Nel cielo di Como lo spettacolo della cometa di Neowise, visibile a occhio nudo

  • Lago di Como, prendono il sole completamente nudi: multati

  • 10 motivi per cui il Lago di Como è il più bello del mondo

  • Laura, negoziante guerriera, dice no a Como duty free

  • Poche persone e tanto affetto per l'ultimo saluto all'uomo ghepardo

Torna su
QuiComo è in caricamento