Droga: scoperta fitta rete di spaccio fra i giovanissimi della Como bene

Il fermo di 3 ragazzi ha portato la polizia a smantellare un traffico che coinvolgeva anche le zone delle scuole

Lo spaccio di droga fra i giovani, anche vicino alle scuole

Tre giovani incensurati, definiti dalle stesse autorità “insospettabili”, sono stati segnalati, anche se lasciati liberi, alla Procura della Repubblica del Tribunale per i minori di Milano, dalla Squadra volante della Questura di Como. Il reato sarebbe quello di spaccio di stupefacenti, poiché gli agenti gli hanno sequestrato un bilancino, alcune centinaia di euro e circa 70 grammi di hashish. La vicenda si è svolta sabato 9 novembre, intorno alle 21. Gli agenti avevano notato un atteggiamento sospetto da parte di 4 giovani, che da viale Lecco andavano verso la stazione di Como Borghi. Il fatto poi che alla vista degli agenti che li avvicinavano, due di loro abbiano cercato di allontanarsi a passo svelto, non ha fatto che aumentare il sospetto degli agenti. Inseguiti a piedi grazie alle torce elettriche, visto che a quell'ora il buio era intenso, i poliziotti hanno anche notato che uno dei due giovani, un cittadino italiano di 17 anni, lasciava cadere a terra un pacchettino di cellophane. Una volta recuperato, agli agenti è stato subito chiaro che si trattasse di circa 30 grammi di hashish. Il coetaneo, anch’egli di nazionalità italiana, è stato invece colto con ancora la sostanza in mano. A un altro 17enne , sempre italiano, veniva invece trovata in tasca la bilancia di precisione.

A questo punto la polizia ha deciso di fare i controlli più accurati e durante le perquisizioni nelle case dei 3 ragazzi gli agenti hanno trovato ulteriore hashish. A questo punto la terza fase dell'operazione, con l'approfondimento dei dati sui cellulari dei 3 giovani che ha fatto emergere una fitta rete di contatti e di conversazione da cui secondo gli agenti si intuisce l'attività di spaccio che veniva portata avanti quasi a domicilio, in più quartieri di Como, comprese le zone di scuole, e aveva una clientela composta di giovani e giovanissimi, secondo gli agenti perfettamente inseriti nel tessuto della città. Tutto il materiale, droga, contanti e i cellulari sono stati sequestrati e saranno oggetto di più approfondimenti. Al termine dell’operazione, i giovani sono stati affidati ai rispettivi genitori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nel bosco a Rebbio: uomo trovato impiccato a un albero

  • Scomparso da casa, ritrovato in fin di vita in un bosco a Villa Guardia

  • Incidente a Camerlata: l'ex calciatore dell'Inter Cordoba si schianta con il Range Rover

  • Como, cerca di sedare una lite marito e moglie, ma lei lo colpisce in faccia con un bicchiere

  • Cantù, investito dal corriere in retromarcia: morto uomo di 74 anni

  • Como, fermato con un assegno da 100 milioni prima della dogana

Torna su
QuiComo è in caricamento