Spaccio nei boschi di Castelnuovo Bozzente: nel bivacco 13mila euro e quasi un chilo di droga

Blitz dei carabinieri: trovati cocaina, hashish ed eroina

La droga e i soldi sequestrati a Castelnuovo Bozzente

Nuovo blitz dei carabinieri di Como contro lo spaccio di droga nei boschi, questa volta a Castelnuovo Bozzente: qui, nei boschi adiacenti a via San Martino, i militari della stazione di Olgiate Comasco hanno smantellato un bivacco utilizzato dagli spacciatori: una tenda da campeggio ben nascosta alla vista tra la fitta vegetazione in cui i carabinieri hanno trovato e sequestrato quasi un chilo di droghe. Nel dettaglio, c'erano 90 grammi di cocaina, 300 grammi di hashish e 500 grammi di eroina.
Oltre alle droghe, i carabinieri hanno trovato quasi 13mila euro e 160 franchi in banconote di piccolo taglio.
Il blitz nell’ambito di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti in area boschiva.

Un altro bivacco di spacciatori era stato smantellato solo pochi giorni fa a Solbiate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, un caso anche a Lecco: non è grave

  • Coronavirus, tre famiglie isolate nel comasco: misura precauzionale

  • Fobia coronavirus, a Mariano Comense prendono a sassate un anziano cinese: interviene Dj Francesco

  • Coronavirus, ancora in prognosi riservata il paziente trasferito al Sant'Anna dal Lodigiano

  • Coronavirus, scuole chiuse e vietate le visite ai parenti in ospedale

  • Coronavirus, proposta shock in Ticino: chiudere accesso ai frontalieri

Torna su
QuiComo è in caricamento