Cantù, stalking, botte e violenza sessuale su una donna psicolabile: arrestato

In manette un 30enne di Monza

Un uomo di 30 anni è stato arrestato dalla polizia locale di Cantù al termine di una serratissima indagine per stalking, violenza sessuale e atrti persecutori. L'uomo, monzese, aveva preso di mira una donna di 40 anni di Cantù con deficit psichici. Aveva intrapreso con lei una relazione che si era trasformata, poi, in una vera e propria persecuzione.

Prima "amore", dopo odio e persecuzione

La relazione era iniziata in modo apparentemente normale, come ce ne sono tante tra uomini e donne, ma ben presto si è capito che l'uomo aveva trasformato la sua compagna nella sua vittima, vittima di stalking, violenze e minacce. Se n'erano accorti anche amici e parenti della donna - 40 anni di Cantù - che sono riusciti a convincerla a sporgere denuncia.

La denuncia e le indagini

La donna a novembre ha deciso di sporgere denuncia presso il comando di polizia locale di Cantù. Sono immediatamente partite le indagini coordinate dalla procura di Monza, città nella quale risiede l'uomo.
Nel corso delle indagini il nucleo di polizia giudiziaria della polizia locale di Cantù è riuscita ad acquisire tutti gli elementi comprovanti non solo le percosse e gli atti persecutori (stalking) ma anche le violenze sessuali subite dalla donna. Attraverso un'app installata sul telefonino della vittima per registrare le telefonate e attraverso gli screenshot dei messaggi (oltre che con i referti medici rilasciati a seguito delle percosse subite) sono state dimostrate tutte le angherie perpetrate dall'uomo alla donna. L'uomo l'aveva più volte costretta ad avere rapporti sessuali contro la sua volontà.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il colosso Zara apre a Como for&from: commessi disabili per un negozio senza barriere

  • Dongo, cane ammazzato e buttato nel lago con un cappio al collo: è caccia al responsabile

  • Le 10 migliori pizzerie di Como (e dintorni)

  • Criminale sfortunato, va a processo per evasione ma due vigili lo riconsocono anche per un altro reato

  • Lite al ristorante tra due amici: ferito un 26enne a Cermenate

  • Comasco arrestato a Erba: il suo appartamento a Madonna di Campiglio era un centro di spaccio per turisti

Torna su
QuiComo è in caricamento