Turate, perseguita l'ex amica con botte e minacce: donna arrestata

27enne finisce ai domiciliari per il reato di atti persecutori e lesioni personali

Repertorio (foto Brescia Today)

Perseguitava la ex amica: per questo una donna di 27 anni di Turate è finita agli arresti domiciliari. 
I militari della Stazione Carabinieri di Turate hanno eseguito l'ordinanza di custodia cautelare degli arresti domiciliari nella mattinata di domenica 26 agosto 2018: a carico della 27enne il reato di atti persecutori e lesioni personali.

La donna è stata ritenuta autrice di numerosi episodi, perpetrati nel periodo compreso tra maggio 2017 e giugno 2018 nei confronti di alcuni concittadini. La 27enne, secondo quanto ricostruito dai carabinieri, con minacce e molestie, nonché, in alcuni casi, cagionando lesioni personali a una sua ex amica ha provocato in quest’ultima un perdurante stato d’ansia e di paura. La vittima delle molestie ha iniziato a temere per la propria incolumità ed è stata costretta a modificare le sue abitudini di vita.

Alla base di questi comportamenti, secondo le indagini dei militari, un abuso di sostanze alcoliche da parte della 27enne e la conseguente rottura dell’amicizia avuta in precedenza con la vittima. A questi episodi è seguita la querela sporta dalla vittima, atto che ha innescato le conseguenti indagini e i successivi provvedimenti. Alla donna prima è stato dato un ammonimento con divieto di avvicinamento alla parte offesa, ma lei ha proseguito con gli stessi comportamenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli approfondimenti investigativi condotti dai militari della Stazione Carabinieri di Turate, sviluppati ascoltando testimoni e con riscontri documentali, hanno delineato un quadro probatorio nitido e condiviso dall’Autorità Giudiziaria, la quale ha emesso la misura cautelare degli arresti domiciliari. La 27enne di Turate, a seguito della notifica, è stata dunque sottoposta in regime di arresti domiciliari presso la propria abitazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autocertificazione per chi si sposta: il modulo aggiornato (il quarto)

  • Pasqua blindata, restrizioni almeno fino al 18 aprile

  • Turismo sul Lago di Como, si prospetta una tragedia economica

  • Idee anticrisi, ecco i dining bonds: li paghi meno di quello che valgono, li spendi alla riapertura del ristorante

  • Bonus spesa e cibo: gli aiuti del governo in provincia di Como arriveranno attraverso i servizi sociali

  • Isolamento estremo: a Fino Mornasco dal 22 febbraio una famiglia con 2 bimbe non esce di casa

Torna su
QuiComo è in caricamento