Hanno diffamato la polizia stradale sulla pagina Facebook del giornale La Provincia: due lettori denunciati

Accusati di diffamazione aggravata e vilipendio delle forze dell'ordine

Diffamazione aggravata e vilipendio delle forze di polizia. E' l'accusa mossa a due utenti della pagina Facebook del quotidiano La Provincia che nel mese di giugno avevano postato commenti offensivi nei confronti degli agenti della polizia stradale della Questura di Como. I commenti erano stati pubblicati sotto al post che riportava la notizia dell'istituzione del presidio estivo della Stradale a Tremezzina.
I commenti erano stati poi rimossi, ma la Questura ha denunciato i due utenti che sono stati individuati dalla polizia postale.
Le bacheche Facebook, hanno tenuto a sottolineare dalla Questura di Como, sono ritenuti luoghi virtuali aperti al pubblico e secondo la giurisprudenza sono equiparabvili ad ogni altro spazio pubblico, per tanto insulti e commenti oltraggiosi su una pagina del noto social network sono da ritenersi dimmatori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sull'autostrada A4: è morto Cesare Coquio di Uggiate Trevano

  • A Como arriva Decathlon: ecco come sarà

  • Persona investita dal treno a Lugano Paradiso

  • Dalla Nasa all’apicoltura: il sogno di due ricercatori comaschi salverà il pianeta

  • Il panino più caro d'Italia è sul Lago di Como

  • Pessime condizioni igieniche, la polizia chiude un locale di piazza San Rocco a Como: è la seconda volta

Torna su
QuiComo è in caricamento