Cassina Rizzardi, sabotava le slot e giocava senza pagare: denunciato

Le faceva funzionare con un particolare oggetto di alluminio

Immagine di repertorio

Giocava alle slot machine senza sborsare neanche un centesimo. E' l'astuto stratagemma ideato da un 39enne di Varese e scoperto dai carabinieri di Fino Mornasco.
L'uomo si è reso responsabile di furto aggravato ai danni di un'edicola situata all'interno di un centro commerciale di Cassina Rizzardi, avvenuto lo scorso 17 novembre. Il 39enne utilizzava un un particolare oggetto di alluminio con il quale riusciva a eludere il meccanismo di giocata delle slot machine, effettuando così diverse giocate senza pagare. Gli accertamenti condotti dai carabinieri della Stazione di Fino Mornasco, hanno consentito di raccogliere elementi a carico dell'uomo che è stato deferito in stato di libertà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in Valchiavenna, 37enne di Mariano Comense precipita in un dirupo e muore

  • Stipendi in Ticino: un commesso guadagna in media 5mila franchi, un'ostetrica fino a 8mila

  • Alta Valsassina, tragedia in famiglia, uccide i figli e poi si toglie la vita: i retroscena e i messaggi sui social

  • Bloccato in Thailandia dopo una gravissimo infortunio: scatta la raccolta fondi per aiutare Santiago

  • E' morto Silvio Mason, storico batterista dei Succo Marcio

  • I 7 punti panoramici dove vedere il Lago di Como

Torna su
QuiComo è in caricamento